Royal Dansk
Cucina

Royal Dansk: i famosi biscotti danesi al burro

Royal Dansk: i famosi biscotti danesi al burro

I deliziosi biscotti danesi iniziarono a sfornare per la prima volta nel villaggio danese di Helsingoer nel 1966.

La panetteria era nota per la sua dedizione alle raffinate tradizioni culinarie danesi.

Gli elementi burrosi e croccanti dei biscotti danesi sono la quintessenza del Royal Dansk.

Royal Dansk

Ci sono cinque forme distinte dei nostri biscotti danesi che hanno resistito alla prova del tempo. Questi cinque biscotti burrosi e croccanti sono considerati i classici biscotti e l’assortimento comprende: il biscotto a forma di pretzel, l’anello alla vaniglia, il rettangolo in “stile finlandese”, e i due rotondi, uno stile “country” leggermente più scuro degli altri e l’altro al cocco.

Per mantenere la loro freschezza, i biscotti danesi sono confezionati in una caratteristica scatola blu che mostra l’antica fattoria danese chiamata “Hjemstavnsgaard” dall’isola di Fionia.

Oggi sono due gli stabilimenti nei villaggi danesi di Nørre Snede e Ribe che producono oltre 25.000 tonnellate di biscotti ogni anno.

La ricetta è la stessa di sempre dal 1966 ma sono stati mossi dei passi in avanti sul tema ambientale, attraverso un piano d’azione che comprende iniziative etiche per ridurre il proprio impatto. A cominciare dai materiali utilizzati per il packaging, tutti riciclabili. Infatti la latta richiudibile e riutilizzabile e oggi è diventata un’icona per Royal Dansk.

Ti consiglio di leggere anche Biscotti al burro alla vaniglia

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.