Home Lifestyle Sapone fatto in casa: ecco come fare
Sapone fatto in casa: ecco come fare

Sapone fatto in casa: ecco come fare

0

Oggi è possibile acquistare sapone di ogni genere, in tutte le forme e le profumazioni, decorativi, ce n’è per tutti i gusti.

Tuttavia, provare il gusto di fare il sapone da sé in casa da molta soddisfazione! Ecco come fare.

sapone

 

Ingredienti:

  • 1 Kg di olio di oliva
  • 128 gr di soda
  • 300 gr di acqua fredda
  • olio essenziale  da aggiungere a piacere per la fragranza che desideriamo conferire al nostro sapone.

Saranno inoltre necessarie:

  • due brocche (non in metallo, a meno che non siano di acciaio inossidabile)
  • un frullatore ad immersione
  • uno stampo (se volete realizzare panetti semplici andrà bene anche uno stampo rettangolare realizzato con del cartone e rivestito in ogni caso con carta da forno. Potreste utilizzare anche uno stampo per dolci rettangolare lungo sempre rivestendolo con carta da forno.
  • pellicola da cucina
  • un panno (andrà bene anche un canovaccio grande)
  • guanti, occhiali (come precauzione per proteggere gli occhi usando la soda), grambiule

Gli utensili che useremo per il sapone sarà bene che verranno poi dedicati solo alla sua preparazione.

Sono importanti alcuni accorgimenti nella parte della preparazione che prevede l’utilizzo della soda, anche se utilizzata a freddo non genera assolutamente vapori è comunque necessario utilizzare guanti e occhiali e  per proteggere gli occhi e un grembiule per riparare anche gli abiti.

Pesati gli ingrendienti, procedete.

Mettete il vostro kg di olio di oliva in una brocca.

In un altra brocca mettete i 300 gr di acqua fredda.

Pesati i 128 gr di soda versatela nell’acqua.

Importante: versate la soda nell’acqua e non viceversa.

Mescolate finchè il composto non diventa trasparente. La soda farà salire la temperatura dell’acqua.

Quando il composto acqua e soda sarà diventato trasparente versatelo con cura nell’olio di oliva e mescolate il tutto.

Se volete a questo punto aggiungete olio essenziale che preferite.

Nella mia preparazione ho scelto olio essenziale di lavanda.

sapone

A questo punto utilizzate il frullatore ad immersione finchè il composto non assume una consistenza un pochino densa, detta fase di nastro.

Questo composto andrà versato nello stampo.

sapone

Se desiderate inserire delle decorazione sulla superficie del vostro sapone: ad es. delle foglie o della frutta secca questo è il momento di farlo.

A questo punto coprite con la pellicola lo stampo, e avvolgetelo con il panno, dopodichè mettetelo in un luogo asciutto.

Dopo circa 24h prendente di nuovo lo stampo…

sapone

A questo punto potete togliere il sapone dallo stampo ed è questo il momento per tagliarlo e avere i vostri panetti di sapone. Se volete imprimere uno stampo sulle vostre saponette è questo il momento per farlo…

sapone

Potete ora tagliare le saponette…

sapone

Tagliate le saponette, mettetele su un vassoio, o una lastra di cartone o legno, e copritele, io ho utilizzato un foglio di carta paglia per coprirle, è importante che mettiate il vostro sapone a stagionare al riparo da luce e polvere.

Il tempo di stagionatura è di 30-40 gg.

La stagionatura è importantissima perchè è la fase in cui il sapone perde definitivamente la causticità, diventando il nostro sapone all’olio di oliva aromatizzato a nostro piacimento.

Fare il sapone da sé in casa da moltissima soddisfazione!

Tiziana

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *