ciao Gabo!

 Non si muore quando si deve, ma quando si può.

da PensieriParole <http://www.pensieriparole.it/aforismi/morte/frase-221815?f=a:334>

da PensieriParole <http://www.pensieriparole.it”/aforismi/morte/frase-221815?f=a:334> 

ph Alessandra b CARTAGENA
ph Alessandra b
CARTAGENA

“Chissà cosa sta pensando della sua morte” è il primo pensiero che ho fatto quando ho saputo che uno dei miei autori preferiti è morto. Sto parlando di Gabriel Garcìa Màrquez, scrittore colombiano nato nel 1927, premio Nobel per la letteratura nel 1982 con “Cent’anni di Solitudine”, che riassume le bellezze e tragedie della Colombia, poi dell’America Latina e infine del Mondo intero e della condizione umana.

Leggendo i suoi libri e poi ritrovarsi nella sua terra fa capire che è impossibile non amare la Colombia, fatta da colori caldi, profumi, musica, tanta musica, sorrisi…

Con il suo stile romantico, reale ed umano, viene considerato uno dei miei autori preferiti e con “L’amore al tempo del colera” ho pianto e, forse proprio grazie a lui, credo ora in quel grande amore… Magari qualcuno ha visto il film uscito nel 2007.

Amare è soffrire… solo quando soffrirai amerai.

Cronaca di una morte annunciata” oppure “Memoria delle mie puttani tristi” ma potrei citarli tutti quanti perché ognuno di loro mi ha lasciato un segno indelebile.

Direi che nella vostra libreria non può mancare una sua opera…buona lettura e ciao Gabo!

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *