Underground: ascesa e declino di un’altra editoria

Underground: ascesa e declino di un’altra editoria.

Underground: ascesa e declino di un’altra editoria ripercorre l’editoria dal 1966 al 1977 in cui ha preso forma un periodo rivoluzionario. Complice la stagione socio-politica e culturale molto ribelle.

Il volume Underground: ascesa e declino di un’altra editoria è una ricerca sulla stampa rivoluzionaria di questo decennio molto significativo. Il dopoguerra non molto lontano e l’influenza della Beat Generation (“movimento giovanile che trovò una sua espressione in campo artistico, poetico e letterario dal secondo dopoguerra ”) ha fatto sì che la nostra editoria ne rimanesse coinvolta.

Underground è la definizione che in origine si riferiva al clandestinato europeo antinazista.

underground: ascesa e declino di un'altra editoria

Riviste, poster murali, libri e giornali erano condizionati da una realtà quotidiana che andava a ricostruirsi. Proprio per questo ribelle e irruente rispetto ai decenni precedenti. Il libro Underground: ascesa e declino di un’altra editoria vuole proprio analizzare la nascita, l’ascesa e il declino di questo periodo. Si volle reinventare il mondo e non subirlo. Rifiutando così ogni tipo di insegnamento da parte di maestri o dottrine mettendo così le basi ad una nuova indipendenza editoriale.

In questa analisi ci sono quattro parti significative. La prima riguarda il clima ribelle che va dal ’68 in avanti e di quello che lo precede: la beat generation e la filosofia hippies. La seconda invece stila le prime forme editoriali che in questo decennio compaiono sul mercato. La terza parte si sofferma sul Movimento ’77, che in un’ambiente socio politico molto critico vede una creatività  nella musica, nella stampa e nell’arte in genere. L’ultima parte va a recensire le riviste underground edite in Italia dal 1966 al 1978.

Il decennio ha visto una serie importante di strategie di comunicazione innovative trattando anche temi scomodi. Una società che, dopo la seconda guerra mondiale, si era concentrata solo sull’economia e il consumismo, tralasciando così l’individuo con le sue esigenze, bisogni e debolezze. 

underground: ascesa e declino di un'altra editoria

Underground: ascesa e declino di un’altra editoria cerca di analizzare le ideologie giovanili del periodo e i principi ispiratori. Per comprendere al meglio lo sviluppo dell’editoria underground italiana ed europea.

“Un viaggio unico e avventuroso fra le pagine ed i desideri di un periodo che, ancora oggi, dimostra che la forza delle idee e la volontà di cambiamento avranno sempre uno spazio vitale entro cui sprigionare una fantasia.”

Il volume ha un formato colorato, grande e arioso. La seconda nuova edizione è arricchita dalla prefazione di Federica Boragina e dalle illustrazioni di Andrea Chronopoulos. Lo trovate su Edizioni del Frisco.

Francesca Cirianni

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *