Alessandro Cattelan, conduttore televisivo e radiofonico

alessandro cattelan

Alessandro Cattelan, conduttore televisivo e radiofonico, è nato a Tortona, in provincia d’Alessandria, Piemonte, l’11 maggio 1980.

Secondo diverse dichiarazioni di Alessandro Cattelan, il padre e la madre, rispettivamente un carabiniere e una parrucchiera, non gli hanno mai fatto mancare nulla.

Ha raccontato a Vanity Fair di aver fatto il suo primo viaggio all’estero a Londra in compagnia della madre:

Una cosa un po’ da sfigato, ma un po’ sfigato e un po’ tamarretto di provincia ero

E’ sempre stato un gran tifoso dell’Inter e da bambino sognava di diventare calciatore; anche se da piccolo si è dedicato all’arte marziale giapponese Jujitsu, disciplina della quale diventa campione italiano all’età di 15 anni.

Poco dopo lascia il Jujitsu per dedicarsi al suo grande amore sportivo, il calcio, nella squadra della sua città, il Derthona.

Alessandro è diplomato al liceo scientifico.

Ha giocato a calcio fino al 2011, anno in cui inizia la conduzione del suo primo programma, Play It, sull’ormai defunto canale musicale All Music.

Alla fine del 2017 torna a giocare nel Derthona, dopo esser stato convinto dal sindaco di Tortona, come ha dichiarato in un intervista lo stesso Alessandro, nella quale ha anche affermato di aver deciso di tornare per aiutare la nuova società rinata dalle sue ceneri.

Alessandro nel 2018 viene ingaggiato dalla società calcistica di San Marino, La Fiorita, con cui gioca in Champions League.

 

15 tatuaggi ricoprono il corpo del conduttore

Alessandro Cattelan

Alessandro Cattelan ha 15 tatuaggi, che si trovano su fianchi, braccia, spalle e schiena.

Tra i vari soggetti rappresentati nei 15 tatuaggi ci sono un ritratto di Gesù, uno di Elvis Presley, la data della vittoria dell’Italia ai Mondiali del 2006 e diverse citazioni.

L’ancora che ha tatuata sul braccio destro ha una storia molto particolare: in una puntata del suo programma E poi c’è Cattelan, Alessandro aveva come ospite il rapper italiano Jake La Furia, componente dei Club Dogo, ed i due uomini per simboleggiare la propria amicizia si sono tatuati a vicenda. Jake, ha appunto tatuato un’ancora al conduttore, mentre Alessandro gli ha tatuato il volto di Peppa Pig, personaggio dei cartoni molto amato dai bambini.

 

La moglie e le figlie di Alessandro Cattelan

Alessandro Cattelan

Alessandro Cattelan nel 2014 si è sposato con la bellissima modella svizzera Ludovica Sauer, con la quale ha avuto due figlie, Nina nata nel 2012 e Olivia nel 2016.

Il conduttore e la modella si sono conosciuti nel 2008 durante un partita dell’Inter, la squadra del cuore di entrambi. Alessandro era rimasto molto colpito dalla donna e durante l’intervallo tra il primo e il secondo tempo le si era avvicinato timidamente, perché, come dichiarò in seguito, “era troppo bella per lasciarsela scappare”.

Si sono sposati in gran segreto al Comune di Milano, con una cerimonia civile, durata solo dieci minuti, alla presenza di pochissime persone.

Ha dichiarato alla rivista Grazia di non amare troppo la vita mondana, anzi di preferire molto di più il silenzio e la tranquillità della propria casa:

Non sono un mondano, amo la mia casa, i miei interessi, i miei amici. Al mio matrimonio c’erano 20 persone, al mio compleanno ce ne saranno meno di 10, se deciderò di festeggiare. Ho un cerchio chiuso di gente che amo e lo proteggo

 

Articoli consigliati