libri

Avvicinati di Cristiana Aprile

Avvicinati di Cristiana Aprile

Avvicinati di Cristiana Aprile, edito da Edificare Universi, è un libro ma anche un quaderno operativo per i bambini. Il quaderno operativo è un quaderno in cui sono presenti degli esercizi, quindi un eserciziario. In questo caso però, il quaderno operativo è visto come un quaderno in cui il bambino può disegnare e colorare.  Si aiuta così a fargli capire cos’è l’uguaglianza e ciò che va a differenziare le persone.

“Anche se fuori siamo tutti diversi, dentro non lo siamo poi così tanto, anzi, a ben vedere siamo proprio simili: ci piace giocare e stare con la mamma e il papà; mentre rimettere a posto la nostra cameretta, no, non ci piace per niente! Solo conoscendo e accettando le particolarità gli uni degli altri, riusciremo a far risaltare quello che abbiamo in comune ed essere amici.”

Cristiana Aprile è psicologa e psicoterapeuta. Colleziona le prime esperienze formative e professionali tra Spagna, Francia, Inghilterra e Stati Uniti. Oggi si occupa di bambini, adolescenti e genitori. Ha compreso quanto possa essere potente il messaggio educativo di un libro decidendo così di affidare alla scrittura i contenuti che ritiene importanti.

Avvicinati di Cristiana Aprile lancia il messaggio sull’importanza e la semplicità della diversità. Sappiamo quanto possa essere un problema il fenomeno del bullismo già nelle prime classi scolastiche. Il bambino assorbe molto dal comportamento di un adulto o da un bambino più grande. Una battuta sentita da un adulto, magari involontariamente, può far capire che anche il bambino può fare la stessa cosa e può così deridere un suo compagno o semplicemente una persona incontrata per strada. Il bambino però non sa, se nessuno glielo spiega, quanto possa far male una sua battuta su una caratteristica diversa dalla propria.

Avvicinati di Cristiana Aprile cerca di dimostrare quanto in realtà sia semplice accettare le diversità degli altri: portare un apparecchio dentale, avere difficoltà a leggere o avere i capelli rossi. L’autrice vuole spiegare ai bambini quanto le diversità delle persone non devono essere derise ma accettate e apprezzate nella loro semplicità.

Cristiana Aprile ha scritto anche 101 domande da porre a tuo figlio

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.