Canal – il canal: Influencier mona importante

Canal – il canal è l’influencer più famoso del Veneto

Canal – il canal all’anagrafe è Nicola Canal.

Classe 1986 coltiva il sogno di fare l’attore e, dopo gli studi in arte drammatica, diventa famoso grazie a un video diventato virale.

Spopola nei social grazie all’ironia, nella sua genuina comicità, che lo proclama Influencier (letto come scritto) Mona Importante.

Ma attenzione, Nicola Canal è “tanta roba” per dirla alla veneta, fuorché mona.Canal - il canal

Ci puoi raccontare come hai avuto l’intuizione di fare il “mona importante” come ti definisci e chiamarti Canal – il canal che tra l’altro è il tuo cognome?

Ho studiato per fare l’attore frequentando l’accademia d’arte drammatica Nico Pepe di Udine ma un giorno ho deciso di lasciare da parte i sogni d’attore per una strada più sicura in una buona azienda ma al contempo avevo comunque bisogno di sfogare la mia vena artistica.

Così ho iniziato a giocare con gli scherzi al telefono, riprendendomi e caricando i video sui social. La cosa è diventata virale e ho cercato di mantenere negli anni l’interesse alto modificando i contenuti per non annoiare.

Nel frattempo i social sono diventati un modo per guadagnare.

Oggi non sono ricco ma mi mantengo grazie ai social cercando di anteporre sempre al guadagno etica e coerenza ma non è facile ma per ora ci sono riuscito. Anzi ci siamo! Perché lavoro insieme alla mia monager (manager non mi piace chiamarla, non è da canal).Canal - il canal

È così complicato far ridere eppure tu sembri nato per questo. Far ridere con intelligenza poi non è da tutti. Sottile ironia per chi vuol leggere oltre le righe. Dentro all’accento Veneto, al dialetto sfrontato, racconti le cose per quello che sono.  A volte smascheri i fatti spogliandoli dai paroloni di cui sono vestiti , che ne sviano la vera lettura e li presenti nudi e crudi in una verità disarmante. Sei o non sei un “ filosofo del far puito”?

Grazie che bella analisi! Mi piace quando viene dato tanto valore a quello che faccio perché mi torna indietro l’energia che ci metto io nel mio lavoro!

Non so se sono un filosofo del far puito, però provo a fare sempre puito le mie cose! Con la filosofia di rispettare le persone e non tradire la mia natura… se questo vuol dire filosofo del far puito allora forse si! Hai ragione.

Quanto ha influenzato il tuo accento nelle tue scelte e decisioni?

Totalmente. La parola modifica il linguaggio corporeo. Un veneto si muove in maniera diversa da un napoletano, mi sa che potrei riconoscere un veneto anche in modalità silenziosa. Quindi se lavora sul corpo lavora su anima e cervello!

Pragmatismo, concretezza ma purtroppo anche insicurezza e poco coraggio di chiedere quando ci è permesso pretendere. Ad esempio, mi hanno condizionato in bene e nel male.Canal - il canal

Come ti vedi tra vent’anni? Quali sono i progetti futuri e il tuo sogno nel cassetto?

In questo periodo storico direi che è difficile vedersi domani, ma spero di avere una casa mia sistemata bene. Gli amici gli stessi. Ti rispondo con la canzone dei Negramaro “Contatto”

(la vita che volevo è tutta qui, gli amici che sognavo proprio così, fatti di vino rosso e di un bel film)

Nicola sei così genuino anche nella vita di tutti giorni? Cosa fai oltre lo youtuber?

Si! Mi adatto però alle situazioni, se devo indossare qualche maschera per adeguarmi a un contesto diverso lo faccio senza problemi. Alla fine la sostanza è sempre la stessa, cambio un po’ la forma.

Posso chiederti qualcosa di più personale? Il tuo piatto preferito è di tradizione veneta?

Mi piace tutto quando è pronto e servito perché, lo ammetto, non amo cucinare e sono un po’ pigro se non si tratta di lavoro per quanto riguarda il mio tempo libero.

Comunque mi piacciono le cose semplici, gnocchi fatti in casa, polenta e sopressa, tiramisù, il frico friulano, mi piacciono tanto i primi, i salumi e i formaggi.

Canal - il canalIl vino che per te non può mai mancare a tavola?

Per me il vino è condivisione.

Quindi se mangio da solo non mi viene da bere vino (se c’è lo bevo eh ma non mi viene spontaneo farlo) ovviamente prosecco superiore è quello più scontato! Lo vendemmio anche io!!

Il tuo libro preferito?

Ho sempre preferito il cinema alla lettura, mi distraggo continuamente quando leggo purtroppo (un limite di cui non vado ovviamente fiero). Però posso dirti che è nata una nuova grande amicizia grazie ai libri che scrive Francesco Vidotto e ho provato grandi emozioni nel leggere il suo “Oceano”.

Il tuo film preferito?

Nuovo Cinema Paradiso so che mi ha colpito tanto quando lo vidi per la prima volta. Dovrei rivederlo per essere certo sia ancora il mio preferito! Ma mi piace pensare che lo sia ancora e allora non rischio… ovviamente ne ho tanti altri perché mi piace molto andare al cinema che ora però, purtroppo è chiuso! E i film dal divano per me non hanno lo stesso fascino… cosi sono in fase serie netflix!

Grazie Nicola, continuiamo a seguirti con tanta simpatia, ci porti la spensieratezza e alleggerisci gli animi.

Grazie a te! mi raccomando… FA PUITO!!!

Carla Zanutto 

Carla Zanutto

Sono Carla e dal 2010 faccio parte del Pengo Life Peoject, un progetto italiano per la tutela e la salvaguardia dell'Elefante Africano in Kenya. Le mie passioni sono il fitness, i cani e i libri.

Articoli consigliati