Home Create&Celebrate Chiama Angeli, la sua storia
Chiama Angeli, la sua storia

Chiama Angeli, la sua storia

0

Molti lo conoscono come chiama angeli, ma è noto anche come bola messicana.

Secondo una leggenda messicana si dice che chi porta il ciondolo ha un vero e proprio portafortuna con sé.

Secondo la questa tradizione sono le madri a regalare la bola alle figlie in dolce attesa.

Il ciondolo viene regalato pensando che possa richiamare gli angeli, in modo tale che possano proteggere la mamma ed il bimbo che sta per nascere.

chiama angeli

Ha forma sferica e contiene al suo interno un piccolo xilofono che nel muoversi emette un suono molto dolce, ideale per rilassare il bimbo ed anche la mamma. Il suono che proviene dalla bola messicana è in grado di coccolare e calmare il piccolo già nel grembo materno.

La futura mamma, portando la bola appoggiata sul ventre, rende familiare questo suono al bimbo che lo percepisce come calmante, sia prima che dopo la nascita. Questo suono diventerà così familiare per il bambino.

Dopo la gravidanza il ciondolo lo si può attaccare sulla culla e di tanto in tanto farlo suonare, così che il nostro piccolo si tranquillizzi riconoscendo quella dolce melodia.

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn
Bonnie Mi chiamano Bonnie e sogno una vita da Pinterest. Abito a Roma ma sono una gallina padovana.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *