Lifestyle

Equinozio di Autunno: festività di Mabon

In questa serata così particolare di Equinozio d’Autunno, vi porto nella magia della festività di Mabon.

La data dell’equinozio d’autunno è variabile perché l’equinozio corrisponde a quel momento della rivoluzione terrestre intorno al sole in cui quest’ultimo si trova allo zenit dell’equatore.

Questo è un  evento che accade solamente due volte l’anno: in autunno e in primavera.

In entrambe le occasioni, infatti, l’asse di rotazione terrestre risulta perpendicolare alla direzione dei raggi solari e la durata del dì continuerà a diminuire di giorno in giorno fino al solstizio d’inverno del 21 dicembre, dal quale poi il dì tornerà ad allungarsi.

Quindi l’equinozio può variare dal 21 settembre al 23 settembre. Ma in tutti i casi portiamo la magia dell’Autunno nella nostra vita con Mabon.

La natura inizia ad assumere le bellissime tinte del rosso, dell’arancio, del giallo e del marrone e l’aria si fa fresca, sa di sottobosco, la terra ha bisogno del suo meritato riposo.

Mabon è uno dei quattro sabbat minori della ruota dell’anno Wicca. In questa occasione la durata del giorno e della notte è uguale mentre subito dopo il buio inizierà a predominare sulla luce.

Bilanciamento ed Equilibrio sono i temi principali di questa magica festività.

Chiediamoci dunque: cosa c’è da equilibrare nella vita?

Facciamo il punto della situazione, riflettiamo e rilassiamoci, è un momento magico tutto per noi.

Come nei campi si fa il punto della raccolta di ciò che si è seminato nell’anno, così noi, raccoglieremo ciò che abbiamo seminato.

Come accogliere l’Autunno in casa

Le giornate, ahimè, si accorciano ma per creare un’atmosfera suggestiva e rilassante vi consiglio di accendere delle belle candele nei colori rosso e marrone e adornare angolini di casa con foglie, castagne, noci ed erbe secche. Vi consiglio di festeggiare questa serata di Equinozio sorseggiando un bel bicchiere di vino rosso, in onore del raccolto, accompagnato da una bella fetta di torta di mele oppure con dei biscottini leggeri di mais o avena.

 

Jessica I.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.