I libri più venduti di tutti i tempi

I libri più venduti di tutti i tempi, ecco l’elenco!

I libri più venduti di tutti i tempi li abbiamo raccolti qui di seguito. C’è da fare però una premessa. E’ alquanto difficile fare una classifica o raccolta di tutti i libri che sono stati davvero letti più di altri, soprattutto se si pensa a la Bibbia o i classici del ‘700 e ‘800. Sappiamo che i numeri statistici fanno parte di un tempo più recente, una volta infatti non avveniva una raccolta di questo tipo di dati e i romanzi classici “giravano” soprattutto nel loro tempo e in edizione spesso diversa. Questo è il motivo per cui vi domanderete perchè non ci siano per esempio Orgoglio e Pregiudizio di Jane Austen, Cime Tempestose di Emily Bronte, La Divina Commedia di Dante Alighieri, I promessi sposi di Alessandro Manzoni o Notre Dame de Paris di Victor Hugo.

Fatta questa premessa, ecco qui di seguito l’elenco dei libri più letti:

i libri più venduti di tutti i tempi

Don Chisciotte della Mancia, di Miguel de Cervantes

Nel 1605 Miguel de Cervantes Saavedra scrive la storia di Don Chisciotte della Mancia, uno dei più amati e famosi protagonisti della letteratura mondiale. La vicenda del protagonista non è frutto dell’immaginazione dell’autore ma è frutto di un manoscritto arabo ritrovato da lui stesso.

Don Alonso Quijano, è un nobile, che vive nella regione spagnola della Mancia ed è un accanito lettore di romanzi cavallereschi, tanto da non riuscire più a distinguere la realtà dalle storie che legge e si convince un giorno di essere lui stesso uno dei cavalieri protagonisti. Come per i paladini da lui tanto amati Alonso ha bisogno di alcuni elementi fondamentali: un cavallo, uno scudiero, una nobildonna da amare e nel cui nome combattere, un re che lo nomini cavaliere. Parte allora con il suo ronzino, un cavalluccio di poco conto chiamato eloquentemente Ronzinante, dandosi il nome di Don Chisciotte della Mancia, e decide di affrontare mille imprese e pericoli in nome della sua amata Dulcinea del Toboso, che in realtà è una povera donna di nome Aldonza Lorenzo.     

 

i libri più venduti di tutti i tempi

Le due città, di Charles Dickens

Dickens ambienta le vicende di un gruppo di persone coinvolte negli eventi della Rivoluzione francese e del periodo del Terrore: Charles Darnay, un aristocratico francese, vittima di accuse indiscriminate da parte dei rivoluzionari, e Sydney Carton, un avvocato inglese che cerca di redimere la propria vita per amore della moglie di Darnay. Vi si trovano tutti i temi classici del romanziere inglese: l’oppressione e la violenza, la povertà e la nobiltà di spirito, il sacrificio e la redenzione.

i libri più venduti di tutti i tempi

Il Signore degli Anelli, di J.R.R. Tolkien

Oltre mille pagine il romanzo di Tolkien: leggenda, fiaba, tragedia e poema cavalleresco. Tradotta in oltre trenta lingue e divenuta una delle opere letterarie più conosciute del ventesimo secolo, Il Signore degli Anelli venne scritta tra il 1937 e il 1949 e pubblicata in tre volumi tra il 1954 e il 1955: La Compagnia dell’Anello, Le due Torri ed Il ritorno del Re.

E’ il naturale seguito de Lo Hobbit e narra le vicende di Frodo Baggins, nipote del protagonista del primo libro, che parte, per un lunghissimo viaggio che riporti la salvezza nelle Terre di mezzo. J.R.R. Tolkien, studioso di letteratura inglese medievale e anglosassone, è riuscito a creare un mondo che da sempre affascina e influenza lettori e scrittori di tutto il mondo.

 

i libri più venduti di tutti i tempi

Il Piccolo Principe, di Antoine de Saint-Exupéry

Il Piccolo Principe è un racconto di Antoine de Saint-Exupéry, il più conosciuto della sua produzione letteraria, pubblicato il 6 aprile 1943 a New York da Reynal & Hitchcock nella traduzione inglese e solo successivamente nell’originale francese.
Un aviatore in volo sopra il deserto del Sahara è costretto da un’avaria ad atterrare nel mezzo del nulla. Pensa di essere solo e invece incontra un bambino, il principe del lontano asteroide B 612 su cui viveva in compagnia di tre vulcani e una rosa. Da lì è partito per un lungo viaggio attraverso il cosmo, durante il quale ha incontrato tanti bizzarri personaggi imparando da ciascuno le piccole grandi verità che compongono il mosaico della saggezza umana. Poi l’incontro di una volpe che gli rivela il segreto più prezioso: quello dell’amicizia. Ma al termine del racconto è tempo per l’uomo e per il bambino di separarsi.. non prima di aver fatto dono al pilota del suo sorriso e di un confortante messaggio.
i libri più venduti di tutti i tempi

Lo Hobbit, di J.R.R. Tolkien

Ne i libri più venduti di tutti i tempi non può mancare lui, pubblicato per la prima volta nel 1937, è il primo capitolo del ”Signore degli Anelli”. Protagonisti della storia sono gli hobbit, piccoli esseri ”dolci come il miele e resistenti come le radici di alberi secolari”, che vivono con semplicità e saggezza nella loro Contea. La loro semplice e pacata vita viene però turbata quando il mago Gandalf e tredici nani si presentano alla porta dell’ignaro Bilbo Baggins e lo trascinano in una pericolosa avventura. Lo scopo è quello di riconquistare un leggendario tesoro custodito da Smaug: grande e temibile drago.
Bilbo parte per l’impresa, inconsapevole che lungo il cammino s’imbatterà in una strana creatura di nome Gollum.

 

i libri più venduti di tutti i tempi

Il sogno della camera rossa, di Cao Xueqin

Questo romanzo fu scritto durante il regno dell’imperatore Qianlong da Cao Xueqin, ma fu pubblicato solo nel 1792, a trent’anni dalla morte dello scrittore. E’ uno tra i quattro grandi romanzi classici della letteratura cinese. Il romanzo presenta una meticolosa descrizione dei Chia, una ricca ed aristocratica famiglia cinese che rivestiva diversi incarichi di rilievo in una città che per molti aspetti ricorda la Pechino del tempo. La storia racconta il triangolo amoroso tra il protagonista Chia Pao-yu e due sue cugine fornendo informazioni di rilievo sulle strutture familiari dell’epoca, nonché di economia, religione, estetismo e sessualità. Molte generazioni di giovani cinesi hanno attinto a quest’opera per la loro crescita sentimentale; un romanzo che è chiaro esempio della vocazione teatrale della narrativa cinese, sia per la sua complessissima trama, sia per le numerose opere teatrali che, effettivamente, si sono ricavate da questa.
i libri più venduti di tutti i tempi

Dieci piccoli indiani, di Agatha Christie

Agatha Christie sfida se stessa e mette insieme dieci assassini! Dieci persone estranee l’una all’altra sono state invitate a soggiornare in una splendida villa a Nigger Island, senza sapere il nome del generoso ospite. Una volta arrivati non hanno trovato il padrone di casa ad aspettarli ma una poesia incorniciata e appesa sopra il caminetto di ciascuna camera. Una voce inumana e penetrante li accusa di essere tutti assassini. Per gli ospiti intrappolati è l’inizio di un incubo!

 

i libri più venduti di tutti i tempi

Il leone, la strega e l’armadio, di C. S. Lewis

Peter, Susan, Edmund e Lucy vengono mandati nella casa di campagna di un anziano e gentile professore durante la guerra. È una casa molto grande e per questo un giorno decidono di esplorarla. Arrivano in una stanza quasi vuota, con solo un grande armadio appoggiato al muro che contiene cappotti e pellicce. Quando Lucy vi entra per accarezzarle, avanza un passo dopo l’altro fino a sentire qualcosa scricchiolare sotto le scarpe: è neve. Si accorge così di essere in un bosco, Lucy è arrivata a Narnia, la magica terra abitata da fauni e centauri, ninfe e animali parlanti. Da quando però comanda la Strega Bianca, a Narnia è sempre inverno! Per fortuna Aslan, il grande leone e il signore del bosco, sta tornando e, secondo la leggenda, quando Aslan tornerà, aiutato da due “figli di Adamo” e da “due figlie di Eva”, l’inverno eterno avrà fine.

i libri più venduti di tutti i tempi

Lei, di H. Rider Haggard

Lo schema è quello classico del viaggio avventuroso in terre misteriose a caccia di un enigma consegnato alla decifrazione di un crittogramma millenario: ma al viaggio nello spazio si aggiunge un attraversamento del tempo, o meglio un’idea del tempo storico come scenario di un unico evento sovraumano che vi si svolge circolarmente, a coincidere fine e inizio. L’evento è un archetipo dell’amore e della vita, che eternamente si inseguono, per svanire entrambi non appena s’incontrano, e ricominciare di nuovo inseguimento e fuga non appena svaniti. Ma soprattutto l’archetipo è Lei, la donna immortale: Sapere, Potere, Bellezza assoluti e pieni. E Lei, come l’amore di Platone che è solo una separazione che tende a riunirsi, c’è finché manca. Il romanzo appena pubblicato nel 1887 si esaurì in tre mesi con venticinquemila copie: e Ayesha, la donna eterna, divenne uno dei piccoli miti della letteratura popolare. 

 

i libri più venduti di tutti i tempi

Il Codice da Vinci, di Dan Brown

Nella Grande Galleria del Museo del Lovre di Parigi, il vecchio curatore Saunière, ferito a morte, si aggrappa con un ultimo gesto disperato a un dipinto del Caravaggio, fa scattare l’allarme e le grate di ferro all’entrata della sala immediatamente scendono, chiudendo fuori il suo inseguitore. L’assassino, non ha ottenuto quello che voleva. A Saunière restano pochi minuti di vita per cercare di comunicare qualcosa. La scena che si presenta agli occhi dei primi soccorritori è agghiacciante: il vecchio disteso sul marmo è nudo, disposto come l’uomo di Vitruvio di Leonardo con accanto a lui dei numeri scritti, poche parole ed un nome: Robert Langdon. Solo lui potrà risolvere il mistero!

 

i libri più venduti di tutti i tempi

Il giovane Holden, di J.D. Salinger

“E poi non mi metto certo a farvi la mia stupida autobiografia o non so cosa. Vi racconterò giusto la roba da matti che mi è capitata sotto Natale, prima di ritrovarmi cosí a pezzi che poi sono dovuto venire qui a stare un po’ tranquillo. Ovvero quel che ho raccontato a D. B., che però è mio fratello, non so se mi spiego. Lui sta a Hollywood, quindi non lontanissimo da questo schifo di posto, e infatti viene a trovarmi praticamente ogni weekend.”.

Così si esprime Holden, con una voce spiccia e senza fronzoli. E sono i suoi pensieri e il suo umore rabbioso, i protagonisti di questo romanzo. Perché è così arrabbiato il giovane Holden? Ognuno interpreta la sua rabbia come la propria e forse è stato proprio questa la chiave di lettura che ne ha decretato l’immenso successo che dura tutt’ora. Il giovane Holden è un classico esempio di letteratura contemporanea che ha influenzato l’immaginario collettivo e stilistico del Novecento.

 

i libri più venduti di tutti i tempi

L’alchimista, di Paulo Coelho

Santiago è un giovane pastorello andaluso che, alla ricerca di un tesoro sognato, intraprende un viaggio avventuroso, reale e simbolico, che lo porterà al di là dello Stretto di Gibilterra. Durante il viaggio il giovane, grazie all’incontro con il vecchio Alchimista, salirà tutti i gradini della scala sapienziale: nella sua progressione sulla sabbia del deserto e, insieme, nella conoscenza di sé, scoprirà l’Anima del Mondo, l’Amore e il Linguaggio Universale. Il miraggio, qui, non è più solo la mitica Pietra Filosofale dell’Alchimia, ma il raggiungimento di una concordanza totale con il mondo, grazie alla comprensione di quei “segni”, di quei segreti che è possibile captare solo riscoprendo un Linguaggio Universale fatto di coraggio, di fiducia e di saggezza che da tempo gli uomini hanno dimenticato.

 

i libri più venduti di tutti i tempi

Harry Potter e la pietra filosofale, di J. K. Rowling

Harry Potter è un predestinato: ha una cicatrice a forma di saetta sulla fronte e provoca strani fenomeni, come quello di farsi ricrescere in una notte i capelli inesorabilmente tagliati dai perfidi zii. Ma solo in occasione del suo undicesimo compleanno gli si rivelano la sua natura e il suo destino, e il mondo misterioso cui di diritto appartiene. Nello scatenato universo fantastico della Rowling, popolato da gufi portalettere, scope volanti, caramelle al gusto di cavolini di Bruxelles e ritratti che scappano, la magia si presenta come la vera vita!

 

i libri più venduti di tutti i tempi

Cinquanta sfumature di grigio, di E L James

Anastasia Steele, graziosa e ingenua studentessa americana di 21 anni incontra Christian Grey, giovane imprenditore miliardario e sono travolti da un’attrazione implacabile. Travolta dalla passione, presto Anastasia scoprirà che Grey è un uomo tormentato dai suoi demoni e consumato dall’ossessivo bisogno di controllo, ma soprattutto ha gusti erotici decisamente singolari. Nello scoprire l’animo enigmatico di Grey, Ana conoscerà per la prima volta i suoi più segreti desideri. Il successo senza precedenti della trilogia Cinquanta sfumature, di cui questo è il primo volume, è iniziato grazie al passaparola delle donne che ne hanno fatto nel mondo un vero e proprio cult.

Ti consiglio di leggere Agatha Christie: i 10 migliori libri

 

Francesca Cirianni

 

 

Francesca Cirianni

Nata a Torino ma trasferita a Bologna. Amo viaggiare e amo farlo soprattutto con i libri. Cerco di documentare le mie passioni con la fotografia e tra queste c'è un buon cibo e un buon bicchiere di vino. Certo, poi ci sono anche loro, le mie figlie, le preferite della mia macchina fotografica.

Articoli consigliati