Fashion

I marchi preferiti della regina Elisabetta II

I marchi preferiti della Regina Elisabetta II  per fare acquisti

Barbour

marchi preferiti della Regina

I famosi impermeabili sono usate dai reali durante le attività e gli impegni all’aperto e hanno il mandato dal 1982.

Cartier

Dalle corone Cartier agli orologi, il marchio di gioielli francese è stato uno dei punti di riferimento della regina.

Per molti decenni Cartier ha creato pezzi senza tempo, che hanno ottenuto anche il sigillo reale di approvazione.

Cornelia James

Da quando Sua Maestà lasciò il suo matrimonio nel 1947 indossando un paio di guanti Cornelia James in morbido tessuto, rimase fedele al produttore di guanti con sede nell’East Sussex.

Floris Londra

La regina ha optato per il marchio a conduzione familiare Floris per i suoi profumi, tuttavia, non si sa esattamente con quale profumo si sia spruzzata.

La regina non è l’unico reale ad aver fatto affidamento sull’etichetta, fondata nel 1730, poiché Giorgio IV le diede un mandato reale nel 1820.

Inoltre per celebrare il Queen’s Platinum Jubilee nel giugno 2022, il marchio ha rilasciato un profumo in edizione speciale in onore di Sua Maestà. Il profumo contiene note calde e legnose, che traggono ispirazione dagli splendidi giardini della regina.

Fortnum & Mason

La famiglia reale ha da tempo un’affiliazione con il famoso negozio londinese Fortnum & Mason.

Non solo si dice che Sua Maestà abbia fatto acquisti da Fortnum & Mason, ma anche i suoi predecessori e parenti reali, tra cui la Principessa Anna e il Principe di Galles, amico del fondatore William Fortnum.

La regina aveva una lunga tradizione in cui ogni anno svolgeva i suoi acquisti natalizi in negozio, acquistando di tutto, dai servizi per la colazione ai vassoi, ai carrelli e molto altro.

I marchi preferiti della Regina Elisabetta II: Huntermarchi preferiti della Regina

La regina amava la vita all’aria aperta, sia che fosse passeggiando per i terreni delle sue numerose tenute reali a Londra, Norfolk o in Scozia, con i suoi amati cani o durante gli impegni reali. Quando ha sfidato il terreno fangoso, Sua Maestà ha abbandonato le sue “scarpe da lavoro” a favore degli stivali da pioggia di Hunter.

John Lewis

Si dice che John Lewis, o meglio Peter Jones, fosse un punto caldo in cui il monarca britannico faceva acquisti.

Tuttavia, l’ex maggiordomo, Paul Burrell, aveva precedentemente detto alla rivista Closer, che la regina aveva effettivamente eretto un negozio pop-up a Norfolk, che poteva esaminare e acquistare i regali di Natale per i suoi nipoti.

Waitrose

Se John Lewis è stato un successo con la regina, non sorprende che il negozio di alimentari gemello con lo stesso franchising, Waitrose, fosse il posto giusto per fare la spesa.

La regina ha fatto affidamento sul suo staff per ritirare il suo negozio di cibo settimanale dal suo locale Waitrose nel Norfolk.

 

Ti consiglio di leggere anche Moda made in England, i marchi veri britannici

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.