Il lutto perinatale


Il lutto perinatale è il lutto che si sperimenta quando si perde un bambino durante la gravidanza, durante il parto o dopo la nascita.

Si tratta di un’esperienza comune a molte donne, circa una su sei, che trova poco spazio nella nostra cultura. È un evento che segna profondamente le persone colpite e può avere delle conseguenze molto gravi sulla salute personale, di coppia e familiare.⁣

Affrontare il lutto perinatale non è per niente facile. Ciò è vero in particolare quando parliamo di un bambino nato morto, decisamente troppo piccolo per essere considerato come un lutto “grave”, al pari degli altri ma il lutto non considera pesi e misure, i respiri fatti o le settimane di gestazione raggiunte.

Il lutto ha una dimensione profondamente soggettiva: si piange l’oggetto d’amore perduto, la relazione che si è interrotta, i progetti che non avranno compimento.

Il lutto perinataleSi piange, a volte, per l’apparente incomprensibilità del proprio piangere, per le facce attonite degli altri, per il loro non capire come mai siamo “così affezionate” ai nostri bambini.

Per il senso di solitudine da cui ci si sente circondate. Per la fatica di dover spiegare che «non era solo un feto. Era un bambino, il mio. Era il bambino che aspettavo. Che aspettavo, ma…».⁣

Diamo spazio al lutto perinatale, diamo la giusta importanza a questo tipo di lutto! Diamo aiuto, una spalla, una mano un abbraccio.⁣

So che non possiamo cambiare gli eventi ma rimanere lì a fissare la coppia con gli occhi di “gelo” fa solo aumentare il dolore.⁣
Diamo spazio alle parole, spesso ascoltare e rimanere in silenzio aiuta.

Ti consiglio di leggere Consulta delle Associazioni per la Tutela della Gravidanza e per la Sicurezza Feto-Neonatale

Rachel Pennings

Articoli consigliati