Il maschio è di norma ipocondriaco

Il maschio è di norma ipocondriaco e uno su due esagera i sintomi

 ipocondriaco

Asseriva che il maschio è di norma ipocondriaco e uno su due esagera i sintomi.

Non mi ricordo più il nome del giornale, ma ho strappato il trafiletto…faccio anche di queste cose, sì, poi al medico l’ho detto, perchè ha la telecamera e lui mi sorride sempre con indulgenza, forse perchè ho superato già un’età in cui queste cose vengono perdonate.

Ogni età ha il suo vantaggio!

Quando si ammalano gli uomini si lamentano molto più delle donne e arrivano ad esagerare i  propri sintomi pur di ricevere attenzioni.

Lo rileva uno studio del 2010, commissionato dall’organizzazione britannica Engage Mutual e condotto su un campione di 3 mila persone.

Secondo la ricerca, il 50% degli uomini esagera deliberatamente sulla propria condizione pur di avere l’assistenza della partner, il 57% cerca continuamente l’attenzione della compagna, il 66% si lamenta e mugugna.

La cosa paradossale è che statisticamente gli uomini si ammalano meno delle donne: 5 influenze/raffreddori all’anno contro le 7 contratte dalle femmine.

Un altro controsenso è che mentre a casa gli uomini si trasformano in neonati bisognosi di cure, in ufficio la malattia non si deve vedere: il 76% del campione ha dichiarato che in caso di malessere non prende giorni di riposo.

E le donne che fanno?

6 su 10 ammettono di detestare il comportamento del partner malato, ma comunque vanno in farmacia a comprargli le medicine (il 75%), gli fanno il bagno (il 46%) e gli portano la colazione a letto (27%).

Lo studio rivela anche che le donne denunciano più spesso di soffrire di piccoli acciacchi: il 60% si lamenta di qualche dolore su base quotidiana.”

 

 

Carla Zanutto

Sono Carla e dal 2010 faccio parte del Pengo Life Peoject, un progetto italiano per la tutela e la salvaguardia dell'Elefante Africano in Kenya. Le mie passioni sono il fitness, i cani e i libri.

Articoli consigliati