Home Culture Intervista a Ilaria Quaresima
Intervista a Ilaria Quaresima

Intervista a Ilaria Quaresima

1

Ilaria QuaresimaIlaria, ha 28 anni ed di Roma. Dopo essersi laureata in Giurisprudenza ha capito che voleva seguire la sua  passione: la scrittura.

Nel 2015 ha pubblicato il suo primo romanzo “La maledizione del Lover’s Norway. Le indagini della detective Anna Schmidt” e ha aperto un blog “La mano libera”.

 Ilaria ti racconti in 3 aggettivi.

Se mi dovessi descrivere in tre aggettivi, forse direi: solare, sincera e impulsiva.

Com’è nata la passione per la scrittura?

La passione per la scrittura ce l’ho da quando sono piccola. Direi che sono “nata con la penna in mano”. Si, perchè io scrivo con carta e penna e poi ricopio tutto al computer. Impiego il doppio del tempo, è vero, ma così sento tutto più “vivo”. Ho fatto così per la tesi di laurea e anche per il libro “La maledizione del Lover’s Norway”.

 Di corsa parla il tuo blog?

Il mio blog “The Confidential Blog” è nato un pò per gioco. Adesso è una piccola rivista online che tratta di argomenti molto vari tra loro. Ci sono però tre rubriche che vengono aggiornate settimanalmente: i libri, con recensioni; la cucina, con ricette dolci e salate e presto anche una rubrica sul matrimonio con consigli e suggerimenti per le nuove coppie.

unnamedDov’è nato il tuo primo romanzo: “La maledizione del Lover’s Norway. Le indagini della detective Anna Schmidt”?

Il mi primo romanzo “La maledizione del Lover’s Norway. Le indagini della detective Anna Schmidt”, edito da Cultura e dintorni, è nato per caso di ritorno da un lungo viaggio in Norvegia. Mi sono innamorata di quei posti meravigliosi e di quei colori che ti entrano nel’anima e ho iniziato a scrivere una storia che fosse ambientata lì. Non credevo però che un editore potesse essere interessato e quindi non volevo inviarla a nessuno, ma tenerla per me. Fortunatamente però sono stata convinta a tentare e ho trovato nella casa editrice Cultura e dintorni, un team che mi ha supportata e sostenuta, permettendomi di realizzare un sogno. Perchè, come dico sempre, i sogni vanno sempre inseguiti, nche se sembrano impossibili.

Quali sono i tuoi progetti futuri?

Al momento sto lavorando ad un secondo romanzo che uscirà entro la fine del 2015. Si tratta di una nuova indagine della detective Anna Schmidt.

 

 

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn
Bonnie Mi chiamano Bonnie e sogno una vita da Pinterest. Abito a Roma ma sono una gallina padovana.

Comment(1)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *