Home Lifestyle Jacqueline Bouvier Kennedy avrebbe oggi 90 anni
Jacqueline Bouvier Kennedy avrebbe oggi 90 anni

Jacqueline Bouvier Kennedy avrebbe oggi 90 anni

0

Jacqueline Bouvier Kennedy avrebbe compiuto 90 anni il 28 luglio 2019.

Jacqueline Bouvier Kennedy Onassis, una donna dal viso così particolare che è diventata un’icona del Novecento avendone perfettamente coscienza. Così intelligente e sofisticata sapeva benissimo che stava lasciando un segno nella storia.

A Jacqueline piaceva studiare e sognava di diventare giornalista. Sapevate che frequentò ben tre università tra cui la Sorbona di Parigi? A soli 21 anni iniziò a lavorare come junior editor per la nota rivista di moda Vogue! Prima negli uffici di Manhattan e poi in quelli storici di Parigi. Forse fu proprio qui che nacque la sua passione per la moda che manifestò nei panni della first lady più famosa della storia.

Ma come conobbe John F. Kennedy? Dopo Vogue ci fu un capitolo al Washington Times-Herald come reporter per questa rivista a tema politico e finanziario. Tant’è che prima si fidanzò con un imprenditore di Wall Street e poi, a relazione terminata, cadde ai piedi di Kennedy, allora membro del Congresso degli Stati Uniti. I due rimasero fidanzati solo un anno e si sposarono il settembre dell’anno successivo.

Da qui Jacqueline iniziò a diventare storia insieme a JFK.

Jacqueline Bouvier Kennedy
Fonte: Pinterest

Appena entrata alla Casa Bianca a soli 32 anni, stravolse gli arredi andando alla ricerca di pezzi d’antiquariato e fece entrare le telecamere della televisione in diretta per far vedere quanto fu stata brava a rinfrescare quell’ambiente che nessuno ebbe il coraggio di cambiare. Lei e JFK erano belli, simpatici, giovani e provenienti da famiglie benestanti. Facevano sognare. E’ stato questo il segreto del loro mito. Inoltre lei si dimostrò sofisticata, elegante e capace di tenere testa ai giornalisti e alla tv. 

Jackie, appena eletto JFK Presidente, iniziò subito ad indossare abiti di lusso firmati Oleg Cassini, noto stilista francese naturalizzato statunitense. Aveva in realtà una preferenza per Givenchy e Dior ma per trasmettere un’immagine più americana dovette dare una sterzata.

Coniò il color block (abiti in tinta unita color pastello o nero) che abbinava a cappelli Halston e fili di perle. Ha dato così una rinfrescata alla moda degli anni 50 e 60. E fu lei ad indossare per la prima volta i pantaloni capri a Capri.

E’ così che diede le sue lezioni di stile, con una spontaneità coscienziosa e consapevole. Lui? JFK era famoso per i suoi maglioni marine style in barca e per il suo sorriso contagioso durante le vacanze familiari immortalate dai paparazzi a Martha Vineyard nella loro storica villa. E anche se lo sapevano tutti che tradiva sua moglie con tante (una su tutte Marilyn Monroe) ebbe sempre quell’aura di bravo marito e uomo politico.

Una coppia felice (forse?) e di potere che se teletrasportata ai giorni nostri, quanto avrebbe di diverso da quelle note coppie sfacciatamente presenti sui social? Nulla. Jackie e JFK avevano la modernità attuale già negli anni sessanta. Ecco perché tutti si ricordano di loro, ecco perché hanno fatto leggenda. 

4 agosto 1962: la famiglia Kennedy in vacanza a Hyannis Port. (Fonte: Pinterest)

John Fitzgerald Kennedy fu eletto Presidente nel 1961 ed ucciso a Dallas nel 1963 macchiando l’abito rosa Chanel di sua moglie.

Quelle macchie di sangue sconvolsero l’America e il resto del mondo. Tre anni soli di presidenza che rimasero comunque impressi nella politica americana. E anche se Jackie si risposò col petroliere Onassis, dopo che lasciò Maria Callas per lei, la sua immagine perfetta di first lady americana non fu mai rovinata. La coppia Kennedy è ancora viva, è ancora leggenda.

Dal 2 luglio al 1 Settembre a Parigi, per i 25 anni dalla morte e per i 90 anni che avrebbe compiuto, è presente la mostra Jackie, Une Icône. Una mostra fotografica che ripercorre tutta la sua vita straordinaria.

Buon Compleanno Jackie

Jacqueline Bouvier Kennedy
Fonte: Pinterest

 

Francesca Cirianni

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn
Francesca Cirianni Nata a Torino ma trasferita a Bologna. Amo viaggiare e amo farlo soprattutto con i libri. Cerco di documentare le mie passioni con la fotografia e tra queste c'è un buon cibo e un buon bicchiere di vino. Certo, poi ci sono anche loro, le mie figlie, le preferite della mia macchina fotografica.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *