Le genderless bags, le borse che tutti vogliono

Le genderless bags: shopping bag e borse a mano

Storicamente, gli uomini hanno usato valigette, zaini, borse da palestra e borse per il weekend senza molto preavviso. Qualsiasi altro tipo di borsa era generalmente considerato off limits. I designer di abbigliamento maschile stanno ora promuovendo l’uso delle borse ridisegnandole con una tracolla più spessa e un’estetica a tracolla più “maschile”. Altri stanno progettando famose borse da donna in taglie più grandi per attirare gli uomini, come la Birkin 40, la Kelly 50, la borsa con patta Chanel oversize e colorata, la grande tote Dior Book e la borsa da sella per citarne alcune.

I designer stanno includendo le borse sugli uomini come estensione dei loro vestiti. La funzione di una borsa è quella di trasportare cose indipendentemente dal sesso. Gli uomini hanno tanti oggetti da portare quanti le donne. Come il portafoglio, l’elettronica, il cellulare, gli occhiali, ecc. Più l’abbigliamento maschile è concepito come “senza genere”, più gli uomini troveranno una borsa semplicemente come un’estensione del loro abbigliamento.

Jackie 1961 bag di Gucci

Le genderless bags

Una linea di borse firmata Gucci nota per la sua forma a mezzaluna curva e l’hardware distintivo, la Jackie viene reinventata dal direttore creativo per la sfilata di moda uomo Autunno Inverno 2020.

Indossata con grande eleganza anche da Harry Styles.

Saddle bag di Dior, l’iconica bag tra le genderless bags

Le genderless bags

Dior, infatti, ha reintrodotto la versione maschile  aggiungendo una tracolla più “maschile”, rendendola l’accessorio maschile più desiderato della stagione. Una volta considerata la borsa più femminile all’inizio degli anni 2000, l’introduzione della Saddle bag nella linea di abbigliamento maschile è esplosa in popolarità.

Tra le genderless bags c’è la shopping di Telfar

Le genderless bags

 

“Non è per te, è per tutti “è il principio guida del marchio unisex Telfar. Fondata nel 2005 dal designer liberiano-americano Telfar Clemens. L’etichetta omonima ha forgiato il suo percorso remixando simboli americani classici come loghi, grafica e marchi di ispirazione collegiale, accedendo così a una memoria collettiva familiare per ricostruire una nuova iconografia americana all-inclusive. Ogni giorno si indossa con una svolta, i pezzi di Telfar sembrano contemporaneamente avvicinarsi e nuovi agli occhi. Le borse a tracolla e le borse in pelle decorate con il caratteristico logo “T” del marchio fungono da accessori sobri ma audaci. Oggi più che mai Telfar è per tutti.

 

Ti consiglio di leggere Borse Chanel: i modelli iconici

Alessandra Bonadies

Mi chiamano Bonnie e sogno una vita da Pinterest. Sono Digital Content Creator e Blogger dal 2000.

Articoli consigliati