Home Benessere&Salute Neonato nella tua stanza? Sì. Neonato nel tuo letto? No.

Neonato nella tua stanza? Sì. Neonato nel tuo letto? No.

Neonato nella tua stanza? Sì. Neonato nel tuo letto? No.
0

Neonato nella tua stanza?  Neonato nel tuo letto?

È stato a lungo detto ai genitori che i bambini dovrebbero dormire nella propria culla per ridurre il rischio di morte improvvisa inattesa (SUID), ma quasi 1 bambino su 5 sta ancora dormendo nel letto dei genitori, secondo un nuovo studio.

Per ridurre il rischio di SUID o sindrome della morte improvvisa infantile (SIDS), l’American Academy of Pediatrics raccomanda ai genitori di condividere la stanza con il loro bambino fino ad almeno 6 mesi e idealmente a 1 anno. L’AAP sconsiglia inoltre la condivisione del letto, ma i nuovi genitori potrebbero ricevere consigli vari sulla condivisione del letto dai loro pediatri, ha suggerito lo studio.

Circa il 59% delle neo-mamme ha dichiarato di voler condividere le stanze senza condividere il letto.

Ma solo il 45% di coloro che hanno dichiarato di aver pianificato di condividere solo la camera lo aveva fatto nelle ultime due settimane.

Neonato

Perché è così importante tenere il bambino fuori dal letto?

Per il soffocamento accidentale. Nella nostra società occidentale, amiamo i morbidi materassi con imbottitura a cuscino e comodi piumini e cuscini. Queste cose comportano il rischio di soffocamento e strangolamento. Le persone pensano che si sveglieranno, ma quando i bambini soffocano, è di solito un evento molto tranquillo, silenzioso.

La condivisione del letto è uno dei maggiori fattori di rischio per i SUID.

 

Lo studio ha incluso quasi 3.300 nuove madri provenienti da 32 ospedali statunitensi. Hanno completato un sondaggio quando i loro bambini avevano tra i 2 e i 6 mesi e la maggior parte aveva tra le 8 e le 11 settimane. Le mamme hanno risposto alle domande sulle posizioni del sonno infantile nelle ultime due settimane e hanno inteso le posizioni del sonno per le prossime due settimane.

Due terzi delle mamme hanno riferito di condividere la stanza almeno in parte del tempo. Il 51% delle madri ha dichiarato di condividere esclusivamente la camera con i propri bambini. Un altro 11% ha dichiarato che i loro bambini hanno dormito esclusivamente in un’altra stanza.

Il venti percento delle mamme ha affermato di aver condiviso il letto con il proprio bambino almeno in parte del tempo. Il dieci percento esclusivamente in camera condivisa e il 18% sia in camera che in camera.

Alla domanda sulle abitudini del sonno che intendevano praticare nelle prossime due settimane, un po ‘più di mamme avrebbero fatto dormire i loro bambini in un’altra stanza e circa il 24% delle mamme ha dichiarato di voler condividere il letto.

Le madri nere e ispaniche avevano meno probabilità di pianificare di far dormire i loro bambini in un’altra stanza rispetto alle madri bianche.

Quando i medici hanno detto alle donne di condividere la stanza senza condividere il letto, avevano meno probabilità di pianificare la condivisione del letto.

E tu fai parte di quelle mamme che fanno dormire il neonato in stanza o nel letto?

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • LinkedIn
tags:
Alessandra Bonadies Mi chiamano Bonnie e sogno una vita da Pinterest. Abito a Roma ma sono una gallina padovana. Sono Digital Content Creator e Blogger dal 2000.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »