Benessere & Salute

Olio di CBD: un rimedio naturale per combattere lo stress

 L’olio di CBD è un rimedio naturale molto efficace nel contrastare lo stress.

Numerosi studi testimoniano l’efficacia di questa sostanza estratta, come il THC, dalla cannabis sativa, ossia dalla canapa, nel combattere non solo lo stress, ma anche l’ansia e la depressione.

A differenza del THC, il CBD, come puoi scoprire cliccando qui, è legale in tutta Europa, Italia compresa, in quanto non ha effetti psicotropi e allucinogeni.

In questo articolo ti spiegheremo come usare l’olio di CBD per ritrovare il benessere psico-fisico.

Olio di CBD

CBD o cannabidiolo: ecco cos’è

Il CBD, meglio noto come cannabidiolo, è una sostanza non psicotropa che viene estratta dalla cannabis sativa legale,ossia contenente una bassa percentuale di THC.

Le principali caratteristiche di questa molecola consistono nel regolarizzare gli stati ansiosi, favorendo il buonumore e il sonno,

grazie all’azione che esercita su alcuni importanti recettori, come GABA e il 5-HTA e GABA.

Le proprietà del cannabidiolo sono state confermate da un buon numero di ricerche scientifiche, le quali hanno confermato l’efficacia anche per uso medico. Nel 2019 anche l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha riconosciuto l’efficacia terapeutica di questa sostanza, chiedendo la cancellazione del CBD dall’elenco delle droghe dannose per la salute.

Ad oggi anche alcuni medici prescrivono prodotti a base di CBD per trattare i sintomi dell’ansia e per regolarizzare il ciclo del sonno.

CBD: provoca allucinazioni?

Il CBD, nonostante venga estratto dalla canapa, non provoca allucinazioni o stati alterati della coscienza.

Ricavato da cannabis sativa contenente una percentuale di THC inferiore allo 0,2%, il cannabidiolo può essere consumato senza problemi per trattare l’ansia e lo stress in modo naturale.

In più, si tratta di un ottimo rimedio anche contro l’insonnia. Regolarizzando il ciclo del sonno, aiuta a migliorare la concentrazione e la salute generale dell’organismo, per il quale un sonno regolare è fondamentale.

Che differenza c’è tra CBD e THC?

Nonostante entrambe queste molecole vengano estratte dalla canapa, presentano notevoli differenze.

La più importante riguarda gli effetti allucinogeni provocati dal THC o delta-9-tetraidrocannabidiolo, i quali, insieme all’alterazione di coscienza e alla dipendenza che provoca, fanno sì che il suo consumo sia ancora illegale.

Olio di CBD per contrastare lo stress

L’olio di cannabidiolo è una sostanza naturale priva di effetti collaterali gravi a breve o lungo termine.

Estratto dalla cannabis sativa attraverso l’uso dell’anidride carbonica o con altri metodi in grado di preservare la qualità e gli effetti benefici dei componenti, l’olio di CBD deve essere assunto secondo modalità specifiche, evitando di abusarne.

Infatti, nonostante il suo utilizzo sia sicuro, se preso in eccesso può provocare nausea, sonnolenza, maggiore appetito e sensazione di bocca secca.

In soggetti sensibili potrebbe causare reazione allergica.

Olio di CBD: ecco come si assume

L’assunzione dell’olio di cannabidiolo è molto semplice; è sufficiente porne alcune gocce sotto la lingua per ottenere notevoli risultati.

Questa zona è infatti percorsa da numerosi vasi sanguigni che permettono l’immediato assorbimento del prodotto e la sua immissione nel ciclo sanguigno.

Non esiste un momento migliore della giornata per assumere l’olio di CBD. Potrai farne uso in qualsiasi momento, quando ne senti la necessità.

Quantità consigliata

La quantità di prodotto varia a seconda della gravità e della tipologia di disturbo che devi curare.
Ecco dunque che per curare un mal di testa passeggero o un po’ di stress giornaliero potranno bastarti 10 gocce di prodotto. Se invece soffri di attacchi di ansia costanti, insonnia o stress cronico, potrai arrivare anche a 15 gocce alla volta.

Nel caso in cui ti fosse stato consigliato dal tuo medico curante, segui con attenzione le sue indicazioni. Chiedi consiglio al tuo dottore anche nel caso in cui fossi in cura per altre patologie. Il CBD potrebbe interferire con l’efficacia dei medicinali che assumi, riducendone l’effetto o causando reazioni di varia natura.

Quando l’olio di CBD può esserti d’aiuto e dove acquistarlo

L’olio di CBD è un rimedio naturale adatto a tutti. Privo di controindicazioni, eccetto per chi assume altri farmaci, può essere assunto in ogni momento della giornata.

Essendo un prodotto legale, potrai acquistarlo senza problemi sia online, presso ecommerce specializzati come JustBob, sia in negozi fisici della tua città.

Grazie a questo prodotto ritroverai il benessere psicofisico, la concentrazione e sconfiggerai lo stress e l’insonnia. Sarà un ottimo alleato in molte situazioni. Se sei uno studente, potrai assumerne poche gocce prima di un esame scolastico o universitario, così da non farti prendere dal panico.

Se lavori, l’olio di CBD ti aiuterà a mantenere la calma di fronte ai piccoli e grandi imprevisti che possono verificarsi al lavoro.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.