Home Food Ricette Spezzatino misto di pesce
Spezzatino misto di pesce

Spezzatino misto di pesce

0

La ricetta che cuciniamo oggi è lo spezzatino misto di pesce, si prepara in un attimo ed è buonissimo, lo mangia anche la mia bambina.

In genere io me lo faccio preparare già tagliato a pezzetti dal mio pescivendolo di fiducia, però puoi anche comprare i vari pezzi e poi tagliarlo tu a casa.

spezzatino misto di pesce

Ingredienti

  • Un trancio di salmone
  • Una fetta di pesce spada
  • Un filetto di merluzzo
  • Una ventina di gamberetti
  • Un paio di gamberoni
  • Un paio di spicchi di aglio
  • Una manciata di capperi
  • Olio extravergine
  • Mezzo bicchiere di vino bianco
  • Farina q. b.

 

Procedimento

Per prima cosa inizia controllando bene il salmone per togliere eventuali lische e poi taglia a pezzetti i vari pesci, sguscia e pulisci i gamberetti ma lascia interi i gamberoni.

Sbuccia l’aglio e fallo rosolare in padella con un filo d’olio, intanto infarina leggermente i pezzetti di pesce e appena l’aglio sfrigola butta lo spezzatino misto di pesce in padella e fai dorare per bene. Aggiungi i capperi, qualche goccia di limone e sfuma con il vino bianco, a questo punto abbassa la fiamma e lascia cuocere per circa cinque dieci minuti mescolando di tanto in tanto.

spezzatino misto di pesce

Io oggi avevo un po’ di caponata avanzata da ieri quindi ho aggiunto quella quando il pesce era quasi pronto, però puoi preparare delle patate come nello spezzatino classico di carne. In questo caso te ne serviranno quattro o cinque, e vanno cucinate prima di iniziare a cuocere il pesce perché la loro cottura è più lunga. Vanno pelate, lavate, tagliate a pezzi e messe in una pentola con acqua fredda. Fai bollire e quando sono circa a metà cottura inizia a preparare il pesce. Finisci di cuocerle, scolale e aggiungile nella padella insieme al pesce con un mestolo di acqua di cottura, mescola bene per amalgamare il tutto e servi.

In alternativa a fine cottura del pesce puoi aggiungere dei pomodorini tagliati a metà e delle olive, verdi o nere a seconda di come preferisci. In questo secondo caso, come con la caponata di verdure, secondo me il piatto rimane più leggero e più fresco rispetto alla versione con le patate, però poi è buonissimo in tutti i modi, quindi puoi sbizzarrirti a preparare tutte le varianti!

 

 

SARA CIPOLLINA

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *