Home Lifestyle Twistshake: un biberon a prova di bambino e di mamma
Twistshake: un biberon a prova di bambino e di mamma

Twistshake: un biberon a prova di bambino e di mamma

0

Twistshake e l’allattamento

In questo periodo si celebra e si osanna l’allattamento al seno, con la “Settimana Mondiale per l’Allattamento Materno“. Io non ho avuto questo privilegio, ci ho provato, ma mio figlio (il mio primo figlio, che ha 7 mesi) ha da subito preferito le comodità del biberon. Ho avuto un parto cesareo in anestesia generale e le prime sei ore il piccolino ha dovuto bere latte artificiale al quale si è abituato subito e con entusiasmo.

Io non mi sono disperata, quando con la pediatra si è deciso di eliminare l’integrazione del latte artificiale al mio (90% VS 10%..) in favore del solo latte artificiale, ma si è concretizzato l’incubo del lattino, come lo chiamo affettuosamente io. Mi riferisco alla polvere da mischiare all’acqua calda [ma non troppo] per ottenere la fantomatica golosità di ciascun neonato.

twistshake

Non mi sono disperata perché sapevo che, anche se al biberon, l’allattamento sarebbe stato comunque un bellissimo momento nostro, tutto fatto di coccole e chiacchiere (sì, chiacchiere). Io lo ammorbo di storie e cose da quando è nato! Però, come dicevo prima, la faccenda del miscuglio mi inquietava non poco… perché avevo sempre il timore di non usare abbastanza impeto o di usarne troppo e di far venir le colichette al pupo.

Ce la siamo cavati abbastanza bene e sui tre mesi lui ha iniziato a dormire tutta la notte… e poi di più, fino a quando son partiti quei 4 pasti al giorno 8/12/16/20 che ogni madre sogna ancora prima di diventare tale. È comunque rimasto in me il latente timore di far qualcosa male, qualcosa che gli procurasse fastidi, anche dopo lo svezzamento, quando il latte continuava a esser una costante della sua alimentazione.

twistshake

A un certo punto, però, è arrivato un mio soccorso un aiuto tanto colorato quanto fondamentale, il biberon Twistshake.

Twistshake e la praticità

Questo tipo di biberon contiene un mixer pensato con l’obiettivo di eliminare i grumi, sciogliendo e amalgamando bene il latte dei bambini.

twistshake

Ho accennato al fatto è coloratissimo perché  Twistshake sa che i bambini sono attirati dalle cromie forti e asseconda questa passione che hanno i nostri piccoli. E non è tutto qui: è presente anche una bella scatolina, che può servire o per la polvere del latte o p… le creme per le pappe (o i biscotti), perché sì, questi biberon sono pensati per accompagnare nella crescita i nostri bambini!

Twistshake  pensa molto anche a noi mamme:  biberon e annessi, infatti, si puliscono con una facilità estrema e possono serenamente farsi soggiorni in lavastoviglie come passaggi nel microonde.

twistshake

Insomma,  un grande GRAZIE a questo biberon che ha cambiato in meglio la vita del mio bambino, la mia… ed è pure divertente da matti!!!

 

Vi ricordiamo che se volete acquistarlo avete lo sconto del 20%:  wmoms20 ! Yeppa!

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn
Caterina Pascale Guidotti Magnani Penso di essere uno storico dell'arte e sicuramente sono una mamma. Non ho filtri, perché dico tutto quello che mi viene in mente, ma lo faccio sempre con gentilezza. Credo che l'educazione e la cultura siano alla base della civiltà. Ho una grande passione per i foulard, una passione che è diventata collezione.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *