libri thriller
libri

Un libro thriller

Un libro thriller, ecco qualche idea

Un libro thriller ? Ci sono tantissimi scrittori di questo genere, i più famosi sicuramente sono: Donato Carrisi, Michael Connelly, John Grisham, Antonio Manzini, Patricia Cornwell, Stephen King, Glenn Cooper e Lee Child. Ma su quali altri autori possiamo fare affidamento? Ecco qualche nostro consiglio..

un libro thriller

Luce della notte di Ilaria Tuti

Chiara ha fatto un sogno e ha avuto paura. Canta e conta, si diceva nel sogno, ma il buio non voleva andarsene così si è affidata alla luce invisibile della notte per muovere i propri passi nel bosco. Ma quello che ha trovato scavando alle radici dell’albero l’ha sconvolta. Perché forse non era davvero un sogno ma una spaventosa realtà. Ci vuole un cuore grande per aiutare il suo piccolo cuore a smettere di tremare. Il commissario Teresa Battaglia non esita così a mettersi in gioco. Forse perché, no­nostante tutto, in lei batte ancora un cuore bambino.
Il giovane ispettore Marini, anche se pur tra mille dubbi e perplessità, si unisce al commissario in quella che sembra un’indagine folle e insensata. Già, perché come si può anche solo pensare di indagare su un sogno? Però Teresa sa che quella fragile, spaurita e coraggiosissima bambina ha affondato le mani in qualcosa di vero, di autentico ma anche di terribile.

un libro thriller

Un altro libro thriller è sicuramente:

Le sette morti di Evelyn Hardcastle di Stuart Turton

Blackheath House è una maestosa residenza di campagna pronta ad accogliere gli invitati al ballo in maschera indetto da Lord Peter e Lady Helena Hardcastle. Diciannove anni prima erano tutti presenti al ricevimento in cui un tragico evento, ora sono accorsi attratti dalla singolare circostanza di ritrovarsi di nuovo insieme, dalle sorprese promesse da Lord Peter per la serata e dai costumi bizzarri da indossare. Tuttavia, la morte ritorna a Blackheath House. Evelyn, la giovane e bella figlia di Lord Peter e Lady Helena, scivola lentamente nell’acqua del laghetto di casa. Morta, per un colpo di pistola al ventre.

Finché non si risolverà il mistero della sua morte, la scena della caduta nell’acqua si ripeterà, giorno dopo giorno. E ogni volta si concluderà con il fatidico colpo di pistola. La sola via per porre fine a questo tragico gioco è identificare l’assassino. 

un libro thriller

Delitti a Fleat House di Lucinda Riley

L’improvvisa morte di Charlie Cavendish, nell’austero dormitorio di Fleat House, è un evento scioccante che il preside è subito propenso a liquidare come una sfortunata tragedia dovuta a una crisi epilettica, malattia per la quale il ragazzo era in cura da tutta la vita. L’autopsia però stabilisce che si è trattato di uno shock anafilattico, di una reazione allergica a un farmaco di uso comune come l’aspirina.

Ma Charlie ne era al corrente e sapeva di non doverla prendere. Un errore fatale o un delitto premeditato? Sarà la polizia a far luce sul caso e in particolare Jazmine “Jazz” Hunter, la tenace e volitiva ispettrice che si è appena trasferita in un cottage nella meravigliosa campagna del Norfolk, non lontano dalla scuola. Jazz accetterà solo per fare un favore al suo vecchio capo e si accorgerà subito che sono tanti i segreti racchiusi nelle mura di Fleat House, tra intrighi familiari, tradimenti e vendette, ma quello che non si aspetta è che nel giro di pochi giorni venga ritrovato un secondo cadavere e un alunno scompaia.

Come uccidono le brave ragazze di Holly Jackson

Little Kilton, aprile 2012: Andie Bell, una delle ragazze più popolari della scuola, viene uccisa. O meglio, scompare, e il suo corpo non verrà mai ritrovato. L’assassino è Sal Singh, compagno di scuola e amico della vittima: la polizia e tutti in città ne sono convinti. Il suo suicidio a qualche giorno di distanza ha cancellato tutti i dubbi. Ma Pippa Fitz-Amobi, che al tempo dei fatti aveva dodici anni e che ora si prepara a fare domanda per il college, non ne è per niente sicura. Quando sceglie di studiare il caso come tesina di fine anno, comincia a scoprire segreti che qualcuno in città vuole disperatamente che rimangano tali. E se l’assassino fosse davvero ancora là fuori?

Un libro thriller: La mascella di Caino. Il puzzle letterario più diabolico del mondo

Sei assassini e sei vittime: chi ha ucciso chi? Il puzzle letterario più diabolico del mondo. Un piccolo gioiello di enigmistica. Nel 1934 il cruciverbista dell’“Observer” Edward Powys Mathers, sotto lo pseudonimo del temibile inquisitore Torquemada, pubblica un enigma letterario: 100 pagine stampate in ordine sparso, 6 assassini, 6 vittime. Compito del lettore, accettare la sfida, tagliare le pagine del libro e disporle nella sequenza corretta così da risolvere il caso. Solo tre persone in quasi cento anni sono riuscite a trovare la soluzione, l’unica possibile tra le milioni di combinazioni. Secondo il Telegraph è “il degno figlio letterario di James Joyce e di Agatha Christie”.

La scomparsa di Stephanie Mailer di Joel Dicker

30 luglio 1994. La cittadina di Orphea, stato di New York, viene sconvolta dalla morte del sindaco che viene ucciso in casa insieme a sua moglie e suo figlio. Nei pressi viene ritrovato anche il cadavere di una ragazza, Meghan, uscita di casa per fare jogging. Il caso viene affidato e risolto da due giovani, promettenti, ambiziosi agenti, giunti per primi sulla scena del crimine: Jesse Rosenberg e Derek Scott.

23 giugno 2014. Jesse Rosenberg, ora capitano di polizia, è avvicinato da una giornalista, Stephanie Mailer, la quale gli annuncia che il caso del 1994 ancora non risolto, che la persona a suo tempo incriminata è innocente. Ma la donna non ha il tempo per fornire le prove, perché pochi giorni dopo è denunciata la sua scomparsa. Che cosa è successo a Stephanie Mailer? Che cosa aveva scoperto? Se Jesse e Derek si sono sbagliati sul colpevole vent’anni prima, chi è l’autore di quegli omicidi? E cosa è davvero successo la sera del 30 luglio 1994 a Orphea? Derek, Jesse e una nuova collega, la vicecomandante Anna Kanner, dovranno riaprire l’indagine, immergersi nei fantasmi di Orphea. E anche nei propri.

 

Se hai letto questo articolo potrebbe interessarti anche: La verità sul caso Harry Quebert

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.