Home Culture Veep – Vicepresidente Incompetente
Veep – Vicepresidente Incompetente

Veep – Vicepresidente Incompetente

0

Una divertentissima serie sulla politica statunitense: Veep – Vicepresidente Incompetente

 

Veep- Vicepresidente incompetente è una serie televisiva statunitense un po’ demenziale, il cui genere è comico, satirico e politico.

Se avete voglia di farvi quattro risate Veep è la serie giusta per voi.

Andata in onda dal 2012 al 2019, ed è composta da 7 stagioni.

Sette stagione formate in tutto da 65 episodi, della durata media di 30 minuti a puntata.

Prodotta dall’emittente televisiva HBO,  ideata dallo sceneggiatore scozzese Armando Iannucci; come adattamento di un’altra serie comica da lui ideata, la serie inglese The Thick of It.

Veep - Vicepresidente Incompetente

I meritatissimi premi ottenuti

Fin da subito Veep è stata acclamata dal pubblico e dalla critica, vincendo diversi premi.

Veep è stata nominata per sei anni consecutivi agli Emmy Award come miglior serie commedia; dove ha vinto   con la quarta, la quinta e la sesta stagione.

Julia Louis-Dreyfus è Selina Meyer, la protagonista della serie, e grazie alla sua magistrale interpretazione ha vinto sei Emmy Award come migliore attrice protagonista in una serie commedia.

Anche Tony Hale, che interpreta Gary Walsh l’assistente personale di Selina Meyer, ha ricevuto cinque candidature consecutive agli Emmy Award come miglior attore non protagonista in una serie commedia ed ha vinto nel 2013 e nel 2015.

Altri attori della serie hanno ricevuto delle candidature agli Emmy: Matt Walsh, Anna Chlumsky, Hugh Laurie e Gary Cole.

 

La trama

La serie Veep segue la vita personale e pubblica di Selina Meyer, donna, madre e politica statunitense, che mira allo Studio Ovale della Casa Bianca.

Nella serie non si dice mai esplicitamente a quale schieramento politico appartenga Selina, anche se, nel finale della quarta stagione, viene velatamente suggerito che possa far parte del Partito Democratico.

Selina Meyer è l’ex senatrice dello stato del Maryland e nella serie fanno intendere che abbia concorso nelle primarie del 2012 del proprio partito. Avendo perso le primarie contro Stuart Hughes, Selina lo affianca per correre alla Presidenza come candidata Vicepresidente e vincendo le elezioni la donna ottiene la carica.

Lo staff della Vicepresidente è parte fondamentale della serie, perché inevitabilmente seguendo la vita di Selina impariamo a conoscere tutte le persone che le gravitano intorno e le loro vite, “condite” da tutte le assurde situazioni in cui si cacciano per i propri interessi o per quelli del loro capo.

Le vite, le relazioni e le carriere degli altri personaggi s’intrecciano con la storia principale, ironizzando sulla politica e sulle dinamiche del moderno governo statunitense.

 

Sette stagioni da non perdere

Questa geniale serie vi catturerà e non riuscirete più a staccarvi dallo schermo finche non l’avrete finita, ma il finale sarà un po’ dolce-amaro, sapendo di non poter più vedere nuovi episodi della serie.

Non vi resta che mettervi davanti allo schermo e godervi tutte le disavventure di Selina Meyer e del suo folle staff!

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • LinkedIn

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »