Home Beauty & Makeup Acqua di rose fatta in casa
Acqua di rose fatta in casa

Acqua di rose fatta in casa

0

Capisci di essere “malata” di spignatto quando ricevi in regalo un meraviglioso mazzo di fiori, profumatissime e provenienti da coltivazione organica, e la prima cosa a cui pensi è: “Ci verrà una magnifica acqua di rose”.

Realizzare l’acqua di rose in casa è davvero molto semplice.

L’importante è che siano rose non trattate, perché altrimenti non otterrete un’acqua di rose pura ma “sporcata” da schifezze chimiche.

Preparazione

La prima cosa che dobbiamo fare è raccogliere delicatamente i petali delle nostre rose non trattate.

Riempiamo a questo punto una pentola con i nostri petali (fino all’orlo) e, sempre con molta delicatezza, aggiungiamo dell’acqua demineralizzata fino a coprire tutti i petali.

Alt= acqua di rose procedimento
I petali di rose pronti per essere scaldati

 

Adesso scaldiamo l’acqua ma, attenzione, non fatela bollire.

Appena arriva quasi a bollore, spegnete il fornello e coprite con un coperchio.

Io di solito lascio macerare per 8/12 ore ma, su questo, ogni spignattatrice ha la sua versione.

Prendete adesso un colino e una garza di cotone (potete usare anche i filtri da caffè o un canovaccio ben pulito) e filtrate in un altro recipiente la vostra acqua di rose. Spremete bene i petali perché contengono quello che io chiamo “il meglio”.

A questo punto potete riempire il vostro contenitore di acqua di rose e mettere una bella etichetta, semplice o decorata come è nel vostro gusto.

acqua di rose
La mia acqua di rose imbottigliata in un barattolo che precedentemente aveva ospitato altra acqua di rose

Si conserva in frigo per una decina di giorni ma, se volete farne una quantità più cospicua e conservarla più a lungo, potreste aggiungere qualche goccia di conservante non aggressivo che trovate online in molti siti specializzati in materie prime cosmetiche.

 

Proprietà dell’acqua di rose

Innanzitutto potete benissimo sostituirla al vostro tonico e picchiettare la vostra pelle con questa profumatissima acqua naturale. È conosciuta per le sue proprietà antibatteriche e astringenti. È un potente toccasana per borse e occhiaie. Ha potere cicatrizzante, antinfiammatorio. È molto utile nelle pelli con couperose ma anche per chi ha una propensione all’acne. Io personalmente trovo che dia anche una sensazione di rilassatezza. E poi essendo ricca in vitamina A, E e C, ha un forte potere antiossidante, il che vuol dire che ritarda la comparsa delle rughe.

A questo punto, non vi resta che provare. Sono certa che al prossimo mazzo di fiori, un pensierino verrà anche a voi!

NOEMI BENGALA

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *