Bigoli fatti in casa

Bigoli è una pasta fresca lunga nata in Veneto

Il nome bigoli pare provenga dal termine dialettale bigàt che significa bruco e rimanda appunto alla loro forma allungata.

I bigoli sono degli spaghettoni ruvidi, caratteristica che li rende perfetti per trattenere sughi e altri condimenti. Sono simili ai bucatini.bigoli

Ingredienti

  • 400 g di grano tenero
  • 1 pizzico di sale
  • 2 uovo
  • 230 g di acqua.

Procedimento

Mescolare tutti gli ingredienti in una terrina con l’aiuto di una forchetta.

Successivamente impastare con le mani dove l’impasto deve risultare leggero e molto elastico.

Dopo aver terminato di impastare, lasciar riposare il panetto  per qualche minuto, coperto da uno strofinaccio.

Se hai il torchio prendi l’impasto in mano e schiaccialo nel torchio mentre si gira la manovella.

Invece nel caso in cui non aveste il torchio, potreste provare a fare la stessa cosa con lo schiacciapatate. I buchi sono leggermente più piccoli rispetto a quelli del torchio tradizionale e i bigoli potrebbero venire più corti.

Infine prendere una pentola di acqua e salarla e aggiungere quando bolle i bigoli,  dove dovete lasciarli sbollentare per non più di 5 minuti

Successivamente scegliete il sugo che preferite.

Qualche consiglio sui sughi: al pesto, all’anatra, con zucchine e salsiccia, al ragù di carne ed infine con le sarde.

Ti consiglio di leggere Pane rustico e croccante con farina integrale

Alessandra Bonadies

Mi chiamano Bonnie e sogno una vita da Pinterest. Sono Digital Content Creator e Blogger dal 2000.

Articoli consigliati