Home Food Torta rovesciata all’uva
Torta rovesciata all’uva

Torta rovesciata all’uva

0

Torta rovesciata all’uva

La stagionalità è ciò che fa buono il prodotto lo so. Nonostante questo vi propongo l’uva come principale ingrediente di questa ricetta, classica ma insolita, proprio per l’utilizzo degli acini d’uva: la Torta Rovesciata all’uva.

Il mio consiglio è: segnatela! E sarete pronte – quando anche quest’anno avremo le viti in frutto – a sfornare una torta che vi “scoppierà” letteralmente in bocca!

foto1

Ingredienti per la Torta Rovesciata:

  • 80 ml di olio d’arachidi
  • 2 uova
  • 50 ml di latte
  • 100 g di zucchero di canna + un po’ per lo stampo
  • 150 g di farina 00
  • 8 g di lievito
  • 400 g d’uva (io ho utilizzato bianca e nera, varietà Apirene (Puglia) senza semi)

Procedimento:

Accendiamo il forno a 200° per portarlo in temperatura e prepariamo una teglia tonda di diametro 24: imburriamola e cospargiamo con lo zucchero di canna.

Prepariamo il nostro fondo della torta riempiendo lo stampo con gli acini d’uva interi (se alcuni sono molto grossi tagliamoli a metà!)

foto2

In una ciotola uniamo gli ingredienti liquidi: l’olio, le uova e il latte.

Sbattiamo il composto e aggiungiamo ora, lo zucchero, la farina e il lievito (quest’ultimo setacciato con la farina); otteniamo così un composto denso, ma non duro, che andremo a rovesciare sui nostri acini d’uva.

foto3

foto4

Una volta cotta la torta sfornate, lasciate intiepidire e rovesciatela su un piatto da portata.

torta rovesciata

Gli acini saranno appena sotto la superficie e manterranno la loro consistenza, così che ad ogni morso “scoppieranno” in bocca con tutto il loro fresco sapore.

foto6

foto8

Spero vi piaccia questa torta così come a noi – bimbi compresi – è piaciuta molto. L’utilizzo dell’uva può far desistere ma vista la velocità d’esecuzione e i tempi di cottura consiglio di provarla perché può stupire! Io l’ho rifatta più volte consecutivamente, apprezzandola anche da tiepida.

Mary

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *