Come arredare con la carta da parati

carta da parati

Carta da parati: come arredare le camere

Le carte da parati sono tornate di moda e sono sempre più protagoniste in tutti gli ambienti della casa.

Forme classiche, colori moderni e motivi dipinti a mano. Con le carte da parati, puoi cambiare ogni stanza della tua casa, indipendentemente dallo stile che più ti piace.

Inoltre, la carta da parati geometrica ha un grande potenziale: triangoli, quadrati, rettangoli o rombi trasmettono movimento.

Se decidi di usare la carta da parati ti consiglio di non appendere foto o dipinti alle pareti dove usi, poiché questi nasconderanno solo la sua bellezza. Invece se la usi per i piccoli spazi, cerca di usare stampe in grassetto per evidenziare proprio le pareti e renderlo più d’impatto.

Una delle tendenze è quella di utilizzare la carta su tutte le pareti di una stanza, oltre che su un’unica parete che si distingua.

Oggi è possibile trovare nella versione classica in cellulosa oppure con adesivo, ovvero pronta per essere applicata direttamente al muro, oppure in 3d. Senza dimenticare la carta da parati vinilica e la carta da parati lavabile in TNT (Tessuto non tessuto).

È veramente pratica ma soprattutto semplice da applicare: richiede solamente buona manualità e passione per il fai da te ed un modo per risparmiare dei soldi.

Ecco qualche idea di come usare la carta da parati nelle varie stanze.

L’ingresso parla dello stile della tua casa, quindi qui si deve dare un tocco di personalità a questo spazio. Se vuoi usare la carta da parati in questa stanza evita le stampe murali di grandi dimensioni e seleziona una ripetizione più piccola in modo da poter vedere più motivi.

Se invece vuoi tappezzare una stanza, un guardaroba o un bagno puoi fare delle scelte audaci per creare un grande impatto.

Sia che tu abbia un ambiente accogliente o che tu stia cercando idee per un piccolo soggiorno, puoi aggiungere un impatto serio con la giusta scelta di carta da parati.

carta da parati

Puoi scegliere per esempio colorazioni profonde e ricche e modelli di stile di lusso o tradizionali.

Ma visto che il soggiorno tende ad essere lo spazio più utilizzato all’interno della casa è importante scegliere un design e una tavolozza di colori che creino uno spazio invitante e versatile.

Quando selezioni le idee per la carta da parati del soggiorno, è importante considerare la frequenza con cui sarai nello spazio. Non vuoi un motivo che ti travolgerà o un colore di cui ti stancherai rapidamente. Cerca di scegliere una ripetizione di medie dimensioni e sfumature che si integrano bene con i mobili. Sempre nel soggiorno puoi usare anche la carta da parati in tessuto creando una sensazione di comfort.

Poiché sempre più di noi lavorano a case, sia che tu abbia uno studio oppure un angolo, ci sono diverse opzioni per decorare con la carta da parati.

I rivestimenti delicati in stile impressionista aggiungeranno una sensazione zen allo spazio, mentre un murale o una ripetizione di grandi dimensioni aggiungeranno interesse quando alzi lo sguardo, ma grazie alle sue dimensioni non distrarranno.

Se la tua scrivania è contro un muro in un soggiorno o in un corridoio, la carta da parati può essere utilizzata per suddividere in zone. Delimita l’area con alcune strisce di carta da parati e avrai creato uno spazio di lavoro evidente.

I colori da utilizzare possono essere come il blu che è tradizionalmente associato agli uffici; secondo la teoria del colore aiuta nella comunicazione e nella capacità di concentrazione, abbassando al contempo la pressione sanguigna, ideale per riunioni stressanti. Invece il verde è un altro ottimo colore della carta da parati in quanto stimola la creatività.

Potrebbe non sembrare la scelta più ovvia quando si arreda una cucina, ma vale sicuramente la pena prenderla in considerazione.

Scegli con attenzione il tipo di carta da parati. Le carte da parati in vinile sono un’opzione, ma ora sono disponibili anche una miriade di rivestimenti murali impermeabili e lavabili.

Nelle sale da pranzo puoi provare con colori come i grigi scuri, blu navy e smeraldi oppure puoi scegliere una stampa simile a un arazzo; ma anche il rosso è una scelta di colore entusiasmante poiché nella teoria del colore si dice che provochi una conversazione, perfetto per lunghe ore seduti attorno a un tavolo.

Nei bagni si deve utilizzare la carta da parati impermeabile; può essere applicata su murales esistenti, quindi non è necessario rimuovere la vernice oppure le piastrelle esistenti perché si può andare direttamente su di esso.

Le camere da letto e la carta da parati sono un abbinamento classico.

Scegli tonalità neutre e pastello per il massimo del relax.

carta da parati fiori

Una delle più grandi tendenze attuali nelle camere da letto è l’uso della flora: fiori e fogliame. Mantieni le cose il più riposanti possibile, quindi non scegliere una ripetizione troppo piccola o distrae.

Le stampe strutturate o leggermente in rilievo possono aggiungere un tocco di lusso a qualsiasi camera da letto.

Invece nelle stanze dei bambini puoi divertirti al massimo nella decorazione. Si consiglia solo di evitare di decorare con colori stimolanti, poiché i bambini possono essere abbastanza difficili da mettere a letto così com’è. Un consiglio però è quello di scegliere un rivestimento murale in tinta unita con un’immagine simile a un murale.

Ricordati che quando sei stanca del look della tua casa puoi semplicemente cambiare la tua carta da parati.

Sara Somma

Sara, classe 1994, vivo in provincia di Salerno.
Studio Economia & Management ma con una grande passione per la pasticceria.

Articoli consigliati