Chiara Ferragni: nuova icona italiana nel mondo

chiara ferragni collection

Chiara Ferragni, nota oggi come imprenditrice, fashion blogger e designer italiana.

Chiara Ferragni nasce a Cremona il 7 maggio 1987. Ha poi tutto inizio nel 2009, quando insieme al fidanzato dell’epoca Riccardo Pozzoli, fonda il blog “The Blonde Salad”. Da qui, la presentazione della sua prima linea di scarpe l’anno successivo e un’altra ancora a tema primaverile nel 2014. In questo anno, si aggiudica la copertina di Vogue, divenendo la prima fashion blogger sulla copertina della famosa rivista.

Dal 2016, una sfilza di campagne pubblicitarie la vedono come global ambassador: Pantene, Amazon moda, Swarovski, Pomellato, Intimissimi.

Viene inserita da Forbes nella lista delle 30 donne under 30 più influenti d’Europa e la Mattel crea una sua versione Barbie.

Il suo omonimo brand di abbigliamento ed accessori, tutti caratterizzati dal logo di un occhio azzurro truccato e stilizzato, spopola in tutto il mondo e si arricchisce ogni anno di nuovi pezzi che sono subito sold out nel giro di pochi giorni.

Nel 2019, esce un documentario sulla sua vita “Chiara Ferragni – Unposted”, diretto da Elisa Amoruso,  incentrato sul ruolo giocato dai social network nell’influenzare e determinare il mondo del business.

Invece nel 2020, partecipa al singolo “Non mi basta più di Baby K e si fa promotrice, insieme al marito Fedez, di una campagna di raccolta fondi per la realizzazione di un reparto di terapia intensiva presso l’Ospedale San Raffaele di Milano a seguito della pandemia del Covid-19, ricevendo come riconoscimento l’Ambrogino d’oro.

Il 9 aprile 2021 Diego Della Valle ha annunciato l’ingresso della Ferragni nel CdA di Tod’s.

Chiara Ferragni

Ma come è possibile tanto successo?

Ha un successo planetario, tanto da far parlare di sé come il “caso Chiara Ferragni”, degno di essere studiato persino ad Harvard. Il suo è un modello comunicativo che la vede apparire in modo frequente e naturale sui social, attenta a valorizzare l’immagine corporea, coerente con la tendenza fashion e con una strategia commerciale che si propone di mantenere alto il livello di interazione degli utenti col suo profilo web e la discussione da esso generata.

Si tratta semplicemente di fortuna o c’è dell’altro? Lei stessa ha parlato in prima persona di fortuna, ma non può essere solo quella ad averla condotta dov’è adesso, con un business da milioni e milioni di euro e oltre 22 milioni di follower sui social! Si è sempre posta come la ragazza della porta accanto, sia che indossasse abiti Chanel, sia che si scattasse un selfie con una semplice t-shirt in casa propria.

Lontana dall’arroganza di molte star che si pavoneggiano, Chiara ha saputo proporsi in una via di mezzo che ha colpito e in cui molte ragazze si sono riviste: la moda e il fashion sono divenute, quindi, più alla mano e più raggiungibili.

Inoltre, 10 anni fa, il marketing online era ancora in una fase di transizione. La Ferragni ha saputo indovinare la destinazione e i tempi, facendo decisamente bingo!

Il “caso Chiara Ferragni” esiste ed è una realtà con cui ci interfacciamo tutti i giorni. Capace di influenzare anche i trend fashion a livello globale, ricordando al mondo quanto l’Italia continui ad essere importante nell’ambiente non solo food, ma anche fashion.

Oriana Leggio

Articoli consigliati