Home Create&Celebrate Home Decor Tocco green in camera da letto

Tocco green in camera da letto

0

Tocco green in camera da letto

Arredare casa spendendo poco e con idee fai da te è davvero possibile.

Le piante sono la soluzione!

Giardini verticali, orti in cucina o sui balconi, piante appese alle pareti, sono solo alcuni degli spunti per poter ricreare nella vostra casa delle vere e proprie oasi di pace che vi permetteranno di rendere l’ambiente piacevole con poca fatica, e allo stesso tempo di ottenere uno spazio rigoglioso, naturale e rilassante dove potervi rifugiare lontani dal grigio caos cittadino.

Una credenza comune ci insegna che le piante non debbano entrare nelle camere da letto, causa il rilascio dell’anidride carbonica.

Una credenza sbagliata. In realtà la quantità di anidride carbonica, che una solo pianta rilascia è davvero minima. Quindi non dannosa!

Ci sono piante che purificano l’aria ( in modo naturale ed economico) ed altre che conciliano il sonno. Dormire bene è molto importante per il nostro bene psico-fisico.

Quando dormiamo bene ci svegliamo carichi di energia per affrontare al meglio la giornata. 

Esistono piante che possono aiutarci allora perché non usarle?

  Aloe Vera:

Chiamata anche “pianta del l’immortalità”. Dotata di innumerevoli proprietà benefiche.

È in grado di migliorare la qualità dell’aria, perché di notte produce ossigeno.

Migliorando così la qualità del sonno, combattendo quindi l’insonnia.

Questa pianta si riproduce facilmente e non ha bisogno di luce diretta, nè di essere annaffiata spesso, adatta quindi alle meno esperte.

Lavanda:

Conosciuta perché favorisce il sonno.

L’odore della lavanda rallenta i battiti cardiaci riducendo così i livelli d’ansia.

Consigliata come decoro per ambienti dal gusto Shabby, colorata e dal grande potere calmante e rilassante. 

lavanda- camera da letto

Gelsomino:

L’odore del gelsomino migliora la qualità del sonno e aumenta l’attenzione e la produttività.

Alcuni studi ha dimostrato che riduce i livelli d’ansia , migliorando così la qualità del sonno.

Il gelsomino ha un effetto quindi calmante su corpo e mente.

Edera comune:

Un’altra pianta purificante, facile da coltivare e splendida per realizzare muri arrampicanti, rendendo particolare ogni ambiente di casa.

Può trarne beneficio chi ha difficoltà respiratorie o chi soffre di asma.

Alcuni studi hanno dimostrato che l’edera comune combatte la muffa che si trova nell’aria, riducendola fino al 94% in 12 ore. 

Lingua di suocera:

 La Sansevieria facile da coltivare, contrasta l’elettrosmog emanato dai vari dispositivi elettronici presenti nella stanza. 

Inoltre le sue foglie emettono ossigeno durante la notte, purificando la casa dal diossido di carbonio.

Orchidea falena:

Bellissima pianta da ornamento e perfetta in camera da letto.

Questa pianta purifica l’aria, ma soprattutto assorbe la formaldeide ( gas che troviamo in alcuni elementi domestici quali; compensato, tessuti, prodotti di cosmesi come deodoranti, shampoo balsamo, smalti).

orchidea- camera da letto

Dracena Marginata:

Adatta per le case di fumatori, questa pianta assorbe le particelle del fumo dannose per la salute. Un vero depuratore per l’ambiente!

Altre piante che potrebbero fare a caso vostro sono:

  • Maranta
  • Pothos
  • Spatifillo
  • Pilea
  • Cactus di Natale
  • Gerbera

Quello che resta da fare è scegliere la pianta più adatta alla vostre esigenze portando così un tocco green nella vostra camera da letto.

Tranchina Jessica

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *