Home Lifestyle Casa Ecco qualche trucco per la pulizia del barbecue
0

Ecco qualche trucco per la pulizia del barbecue

Ecco qualche trucco per la pulizia del barbecue
0

Pulizia del barbecue, ecco qualche consiglio pratico

Ecco il modo migliore per pulire un barbecue e rimuovere tutto il grasso e lo sporco per avere una griglia scintillante e un barbecue pulito in pochissimo tempo.

PULIZIA A VAPORE

Se hai usato il tuo barbecue, una volta che ha iniziato a raffreddarsi, copri la griglia con un giornale imbevuto d’acqua e chiudi il coperchio. Lasciatelo chiuso per 30 minuti per pulirlo a vapore.

USARE IL LAVASTOVIGLIE

A meno che il tuo barbecue non sia enorme, le piastre elettriche dovrebbero adattarsi perfettamente alla lavastoviglie. Impostalo su un ciclo di lavaggio della pentola e dovrebbero uscire come nuovi. Ancora una volta, prova a pulirli mentre è caldo per ottenere i migliori risultati.

Usare la cipolla per la pulizia del barbecue

Mentre c’è ancora un pò di calore nella griglia, prendere una cipolla e attaccala a una forchetta e strofinare sulle barre calde. L’acqua nel vapore della cipolla li pulisce e rimuove eventuali alimenti attaccati.

SPRAY ALL’ACETO

Mescolare 500 ml di aceto e la stessa quantità di acqua in un flacone spray. Spruzzare la soluzione sulla griglia e lasciare per 10 minuti. Svuota il flacone, riempilo con aceto, spruzzalo e poi strofina per pulire la griglia e il suo interno.  pulizia del barbecue

DETERGENTE CAFFÈ

Prova a immergere la griglia e gli utensili nel caffè per i resti di cibo difficili da rimuovere. L’acido nel caffè scioglie lo sporco incrostato.

BICARBONATO DI SODIO

Cospargere di bicarbonato di sodio sulla griglia e scioglierlo in acqua. Usa una spugna con un raschietto per strofinare fino a quando tutto il bicarbonato di sodio è sparito e la griglia è scintillante.

BIRRA

Versare mezza bottiglia di birra su una griglia calda e strofinare con del giornale o una spazzola metallica. In pochissimo tempo, la tua griglia sarà scintillante.

Pulizia del barbecue con Acqua calda e sapone

Se sulla griglia sono ancora presenti residui, strofinali con acqua calda e sapone. Se non disponi di una spazzola per barbecue, piega un pò la pellicola e usala invece.

PULIRE LA BASE

È importante rimuovere vecchie ceneri e carboni prima di ricominciare a cucinare. Immergili in un secchio e usa asciugamani da cucina umidi per raccogliere eventuali resti. Quindi lavalo bene con acqua calda e sapone.

SMALTIRE IL GRASSO E L’OLIO CORRETTAMENTE

Raschiare grassi, oli e grassi che si sono raffreddati in un contenitore o in un giornale prima di immergerli. È una buona idea tenere una “trappola per grassi” o un contenitore in cucina per raccogliere grassi, oli e grassi esausti. Mescola l’olio da cucina con materiale assorbente come lettiera per gatti o fondi di caffè, quindi gettalo nel cestino.

Per la pulizia del barbecue prova a fare anche uno scrub esterno

Una volta che l’interno del tuo barbecue è scintillante, non dimenticare di lavare bene l’esterno. Acqua calda e sapone e abbondante grasso al gomito sono tutto ciò che serve per questo.

RISCALDAMENTO

Al termine della pulizia, assicurati di riscaldare il barbecue per almeno 15 minuti. Ciò assicurerà che eventuali residui di detergenti vengano bruciati e non comprometterà il gusto dei cibi quando vengono usati per cucinare.

Proteggi il tuo barbecue e mantienilo pulito fino a quando non dovrai estrarlo di nuovo. Investi in una semplice copertura per barbecue resistente alle intemperie.

Ti consiglio di leggere anche Il mio BBQ all’aperto

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • LinkedIn
tags:
WoMoms WoMoms, la tua "amica virtuale": idee per viaggiare, consigli per lo shopping, dialoghi aperti, spunti per stupire ai fornelli e molto, molto altro ancora! Sempre sul pezzo, sempre accanto a te...

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »