Home Lifestyle Intervista ad Eleonora Albrecht
Intervista ad Eleonora Albrecht

Intervista ad Eleonora Albrecht

0

Eleonora Albrecht è una bellissima donna che ha avuto la fortuna ed il coraggio di seguire le proprie passioni, di coltivarle e di farne una professione.

 

Eleonora Albrecht ha iniziato il suo cammino artistico all’età di 14 anni intraprendendo la strada di modella. Ha in seguito studiato fashion design nelle migliori scuole di Londra e di Parigi ed è lì che ha avuto la possibilità di collaborare con grandi firme come Moschino, Dior..

Negli anni la sua vocazione per il teatro l’ha portata oltreoceano consentendole, una volta tornata a Roma, di recitare in numerosi film e serie TV fino ad approdare su rai 2 come Tutor di moda nel programma “Detto Fatto”.

 

Chi è Eleonora Albrecht?

“Sono una ragazza italiana di origine tedesca e russa, di base molto allegra e curiosa, amante della vita che guardo in modo più che ottimistico.”

Ha viaggiato molto ed è sempre andata dietro alle sue passioni. Ha qualche rimpianto?

“Direi di no, avrei potuto avere più pazienza forse in certi momenti, essere meno impulsiva, ma ogni scelta che ho fatto è stata sempre fatta chiedendomi: “Se non lo faccio, lo rimpiangerò?”.

Quindi, seppur impulsivamente, le mie decisioni sono state prese proprio in risposta a questa domanda.”

Con quale esperienza si porta dietro un bagaglio di vita maggiore?

“La nascita di un figlio ti cambia, ma è troppo presto per ritenerlo un bagaglio di vita che mi porto dietro, quindi direi l’andare a vivere da sola a Parigi a 17 anni.

Non penso sia una cosa comune, affrontare la quotidianità e una cultura, seppur simile, diversa dalla nostra è una sfida.

Quando poi si è così giovani, si cresce rapidamente. Si affronta la solitudine, la vita pratica, le nuove amicizie, tutto velocemente.
Questa è stata l’esperienza più profonda in assoluto, difatti Parigi è la mia seconda città che amo forse più di Roma.”

 

Eleonora Albrecht

Il suo blog “The Fashion Screen” nasce dall’idea di mettere nero su bianco le sue emozioni per la moda e il cinema, col tempo sono state aggiunte nuove inserzioni.

Oggi quali aspetti cura di più?

“La parte del cinema l’ho dovuta un po’ allontanare, seppur guardo film e serie tv ogni giorno.

Invece, il sito è più diretto verso i look di moda e adesso, con l’arrivo di mia figlia, anche ai look premaman e consigli per affrontare l’arrivo di un bebè con alcuni prodotti molto originali che provo innanzitutto io.”

Eleonora Albrecht che rapporto ha con i social?

“Ottimo, seguo tutto e soprattutto Instagram, ho abbandonato Snapchat e uso Facebook molto meno di prima.

Non vado mai troppo nel privato però, non mi piace. Instagram invece lo trovo fantastico, è un social, un magazine, un e-shop, un libro di fotografia…”

 

Modella, attrice, blogger, mamma, compagna, donna.

Come riesce a conciliare tutto?

“Con molta organizzazione e pazienza, un pizzico di fortuna anche! L’importante è mantenere la calma e fare le cose con amore!”

 

Eleonora Albrecht

È da poco diventata mamma della piccola Elettra, che tipo di mamma è Eleonora Albrecht?

“Sono tranquilla, mi piace parlarle anche se ha poco più di un mese, la curo molto e cerco di capire i suoi bisogni.

Ovviamente adesso essendo così piccola, l’attenzione verso di lei è praticamente totale. Ma vivo giorno per giorno, senza stress e avendo fiducia nelle capacità naturali.

Il rapporto lo costruiamo insieme.”

Nel post partum ha in breve tempo riottenuto la tua forma fisica ideale. Ha qualche consiglio da dare?

“L’importante è come si vivono i nove mesi della gravidanza, come si mangia soprattutto.

Io di attività sportiva durante la gravidanza, dal quarto mese in poi, non ne ho fatta praticamente per niente ma ho camminato molto e mangiato sano, anche concedendomi i dolci per carità, però non ho “mangiato per due”, anzi.

Quindi dopo il parto mi è bastato pochissimo per perdere quei chiletti rimasti, ancora non ho riniziato ad allenarmi ma spero di farlo presto.

Anche adesso mangio normalmente e mi muovo come una mamma indaffarata col proprio bambino fa!

Il mio consiglio è di non mangiare più del dovuto, e di mangiare sano.”

Cosa significa per lei il matrimonio? Lei e Flavio Parenti vi sposerete?

“Il matrimonio secondo me vale molto per chi è religioso e crede in dei valori religiosi appunto (e non è il mio caso).

Il matrimonio civile a mio avviso ha più un vantaggio per definire delle cose burocratiche…

Io, invece, sono più romantica, per me stare insieme significa volerlo ogni giorno e non sentirmi vincolata da nulla.

Inoltre, per me la celebrazione di una coppia già avviene con un figlio, quindi non sento nessun bisogno di sposarmi.”

 

Eleonora Albrecht

 

Eleonora Albrecht quali sono i suoi progetti futuri?

“Sto scrivendo un progetto per un film, continuo con il mio blog “The Fashion Screen” e poi vedremo cosa mi porterà la vita.

 Al momento sto benissimo perché posso dedicarmi appieno alla crescita di mia figlia, il che considero una grande fortuna!”

 

Eleonora Albrecht la ringrazio per la sua disponibilità… è stato davvero un grande onore parlare con lei.

 

Federica Ferrali

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *