Home Create&Celebrate A gennaio balcone in letargo?
A gennaio balcone in letargo?

A gennaio balcone in letargo?

0

IMG_20140723_181452

Anche se le temperature pazze, si alternano tra il gelido ed il primaverile, siamo ormai nel cuore dell’inverno e in questo periodo dell’anno la maggior parte delle piante è in letargo, ossia, entra in quello che viene definito riposo vegetativo.

Molte infatti, perdono le foglie proprio per non disperdere energie e superare il grande freddo, lasciando il giardino sguarnito, cosa che ai più trasmette un senso di tristezza o comunque un senso di vuoto. Io penso che la natura vada vissuta per quello che è e che rappresenta, senza forzature seguendo senza frenesia, il divenire delle stagioni, ma aiutare lo sguardo e la mente (di tutti) a vedere qualcosa di bello ed armonioso anche in questa stagione non è impossibile.

Una prima opzione, tutta nostrana, potrebbe essere quella di ricorrere agli intramontabili sempreverdi al fine di dare una struttura stabile al giardino, ma oggi preferisco parlare di una moda che arriva dall’Inghilterra.
Nei giardini d’oltremanica, i famosi cottage garden, è molto diffuso l’utilizzo di graminacee che vengono sapientemente accostate a piante che fanno da contraltare per colore o differente portamento.
La categoria delle graminacee comprende molte specie e ce n’è per tutti i gusti, da quelle che raggiungono i due metri a quelle piccine, perfette anche per il terrazzo, quindi lasciatevi ispirare dal cottage garden style… e ve ne innamorerete.

Volete un piccolo aiuto?
Io metterei nelle fioriere, ciuffi di Stipa Tenuissima. Forse vi diranno poco al primo sguardo, ma quando le vedrete ondeggiare, scuotersi e danzare sotto i colpi del vento o ricamate dal lavoro del gelo, o ancora cambiare colore in autunno o resistere sotto il sole estivo impietoso, capirete di non poterne più fare a meno. Unico nemico delle graminacee è l’umidità, per cui meno bagnate e meglio è.
A voi il compito (e divertimento) di aggiungere un tocco di colore con piccole erbacee di stagione, dalle primule alle gaure, come sempre non ci sono limiti alla fantasia, se non quello del buon senso.

Con le scelte giuste, letargo o no, il giardino piccolo o grande, in campagna o al quarto piano in città, non perderà un briciolo della sua bellezza.

IMG_20140824_065632

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *