Home Lifestyle Giornata Mondiale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.
Giornata Mondiale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

Giornata Mondiale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

0

20-novLa Fondazione L’Albero della Vita onlus, è un’organizzazione italiana che si occupa – da 18 anni – di difendere e promuovere i diritti, il benessere e lo sviluppo di bambini, ragazzi e famiglie che in Italia e nel mondo vivono condizioni di disagio e marginalità sociale.

Il 20 novembre si celebra la Giornata Mondiale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.
E’ stata istituita dall’Assemblea Generale dell’ONU nel 1989, la giornata ha lo scopo di promuovere l’importanza dei diritti dei più piccoli, troppo spesso discriminati, emarginati o che vivono in condizioni di grave trascuratezza ed incuria.

Abbiamo deciso di aderire, insieme a Ma Vie e Womoms Magazine , a questa iniziativa: condividere un gioco o un momento speciale che ha reso la tua infanzia o adolescenza felice “donando” un tweet con hashtag #siamotuttibimbi e mention a @alberodellavita postando l’immagine del gioco/pensiero simbolico ricordando che tutti i bambini hanno diritto ad un’infanzia felice.

Prendersi cura di un bambino durante l’infanzia/adolescenza, tutelare le sue aspirazioni, sogni e felicità significa assicurargli una crescita serena e un miglior benessere attuale e durante la vita adulta. L’infanzia è forse il momento della vita più importante per lo sviluppo cognitivo, emotivo e psicologico dell’essere umano; Fondazione L’Albero della Vita onlus si impegna per garantire l’accesso ai diritti fondamentali che tutti i bambini dovrebbe avere e, perché no, anche al gioco!

Tanti diritti

Tanti diritti,
dei bei diritti dritti,
non dei diritti storti,
però,
però,
però:
quando mangi, perché
hai il diritto di essere nutrito,
ricorda chi non mangia
perché ha il diritto, e non il cibo.
E quando giochi,
perché hai il diritto di giocare,
ricorda chi non gioca,
perché non ha il posto per giocare.
Quando vai a scuola, perché
hai il diritto di essere educato
ricorda chi ha il diritto e non la scuola.
Quando riposi, perché
tu hai il diritto di riposare,
ricordati di chi ne ha il diritto
ma non può riposare.
Ricorda il tuo diritto,
ma anche il suo rovescio,
perché c’è un diritto che non hai:
dimenticare.

 di Roberto Piumini
(dal libro “Siamo nati tutti liberi” edizione San Paolo)

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn
Bonnie Mi chiamano Bonnie e sogno una vita da Pinterest. Abito a Roma ma sono una gallina padovana.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *