Il massaggio infantile

Il massaggio infantile è una coccola ma anche di relazione ed é fondamentale per il bonding

La pelle è l’organo più esteso del nostro corpo. E fin dalla nascita il contatto pelle a pelle rappresenta per ogni neonato una vera e propria fonte di nutrimento, così come il latte materno.

In quest’ottica, massaggiare il proprio bambino significa imparare a leggerne i segnali e instaurare con lui un dialogo profondo che va al di là delle parole. Imparare il massaggio infantile non significa solo apprendere una tecnica, ma avere a disposizione un utile strumento per comunicare meglio con il proprio bambino.

Negli anni numerosi studi scientifici e l’esperienza di tanti genitori in tutto il mondo hanno via via confermato gli effetti positivi del massaggio sullo sviluppo e la maturazione del bambino a livello fisico, psicologico ed emotivo.Il massaggio infantile

In particolare, il massaggio facilita nel bambino la conoscenza del suo schema corporeo (la rappresentazione della posizione e dell’estensione del corpo nello spazio), lo aiuta a coordinare i movimenti e accelera le connessioni tra le cellule del cervello.

Un secondo beneficio del massaggio è il rilassamento.

Il movimento ritmico delle mani del genitore e la ritualità dei gesti facilitano l’acquisizione del ritmo sonno-veglia; ma aiutano anche il bambino a scaricare le eccessive tensioni.

E voi avete mai provato a massaggiare i vostri bimbi?

Ti consiglio di leggere anche Movimento in gravidanza

RACHEL PENNINGS

Articoli consigliati