Home Cultura Film Indiana Jones: I predatori dell’arca perduta

Indiana Jones: I predatori dell’arca perduta

Indiana Jones: I predatori dell’arca perduta
0

Indiana Jones, l’archeologo più famoso di sempre compie 39 anni

Il primo film sull’archeologo Indiana Jones, I predatori dell’arca perduta, interpretato da Harrison Ford, è uscito nelle sale cinematografiche statunitensi il 12 giugno 1981, mentre in quelle italiane il 22 ottobre dello stesso anno.

Nei cinema italiani venne riproiettato nel 1984, poco prima della distribuzione nelle sale del secondo capitolo della saga, Indiana Jones e il tempio maledetto.Indiana Jones

La regia del film è di Steven Spielberg, mentre il soggetto di George Lucas. 

Quando nel 2008 doveva uscire sul mercato home video nella versione definitiva in DVD, al film è stato cambiato il titolo in Indiana Jones e i Predatori dell’arca perduta, per poter seguire la denominazione dei futuri capitoli della serie dedicata al nostro amato archeologo.

Il prequel

  • 1989 Indiana Jones e l’ultima crociata 
  • 2008 Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo 

Non solo I film

L’archeologo, soprannominato Indy, non è solo il protagonista di questi avvincenti film, ma, essendo diventato un eroe per molti bambini, ragazzi e, si diciamolo, anche adulti, è anche il protagonista di altri tipi di opere.

Queste opere insieme formano la saga, che comprende anche la serie televisiva Le avventure del giovane Indiana Jones, in cui Indy è prima un bambino e poi un ventenne, ma fin da subito con le stesse passioni di Indy adulto.

Tra le opere ci sono anche diversi romanzi, fumetti, LEGO, giochi di ruolo, videogiochi, tanti altri giochi e attrazioni in parchi a tema.

Indiana JonesChi potrebbe essere il vero archeologo?

Sembra che il personaggio  prenda ispirazione dalla vita e dalla figura di Giovanni Battista Belzoni, avventuroso archeologo italiano vissuto nel XVIII secolo.

George Lucas disse che Giovanni Battista Belzoni era: “un archeologo eccezionale ma dotato di un carattere forte e rude”.

Anche se molti vedono le somiglianze tra Indy e Belzoni, altri ritengono che l’affascinante archeologo abbia molti punti in comune con Otto Rahn, occultista tedesco, ricercatore specializzato nella storia medievale e ufficiale delle SS, che per un breve periodo fu in forza alla Ahnenerbe, che fece delle ricerche per ritrovare il Sacro Graal.

 

Ti consiglio di leggere anche Star Wars: il risveglio della forza

 

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • LinkedIn

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »