contraccezione

La contraccezione, che cos’è

La contraccezione ha lo scopo di controllare in modo temporaneo e reversibile il processo della riproduzione.⁣

La scelta del metodo contracettivo é una scelta personale e dipende da vari fattori. Consiglio sempre il counselling contracettivo con un professionista competente.⁣

Ci sono diverse categorie di contracettivi:⁣

  • metodi naturali
  • metodi di barriera
  • contracettivi ormonali
  • sistema intrauterino ⁣
  • contraccezione d’emergenza
  • sterilizzazione chirurgicacontraccezione

Ma qual è il metodo più efficace?

L’efficacia dei contracettivi é indicata statisticamente con un numero che si chiama “indice di pearl”, si basa sul numero di gravidanze insorte su 100 donne che hanno utilizzato quel contracettivo nell’arco di un anno.⁣

Si basa dunque sull’errore del metodo, quindi più é basso l’indice di pearl più é efficace il metodo contracettivo. ⁣

Ovviamente il contracettivo deve essere usato in maniera corretta, per quello é bene un colloquio prima di iniziare con il metodo contracettivo scelto.⁣

Il preservativo é l’unico metodo contracettivo che protegge dalle malattie sessualmente trasmesse!!

É una sottile guaina elastica che va a ricoprire il pene, allo scopo di raccogliere l’eiaculato ed impedirne il contatto e l’ingresso in vagina durante un rapporto penetrativo.⁣

Ne esistono di vari tipi:⁣

  • colorati
  • gustosi
  • resistenti
  • stimolanti
  • sottili⁣
  • ritardanti
  • in rilievo


Bisogna conservarli in un luogo fresco come l’armadio, cassetto, borsa, porta preservativi. Ma non bisogna tenerli in macchina, nel portafoglio nella tasca dei pantaloni (si potrebbero rompere).

E voi che metodo contracettivo utilizzate?

Ti consiglio di leggere anche Pillola anticoncezionale: storia e uso

Articoli consigliati