Cultura

Le sette meraviglie del mondo antico e moderno

Le sette meraviglie del mondo antico e moderno in realtà sono 14

Perché esistono 7 meraviglie del mondo antico e 7 meraviglie del mondo moderno.

Le sette meraviglie del mondo antico

Facevano parte di una lista concordata sia dagli antichi greci che dai romani. Si pensa infatti che questa lista risalga al III secolo a.C..

Piramide di Cheope, Egitto

Conosciuta anche come Grande Piramide di Giza, o Piramide di Khufu, risale a oltre 4.000 anni fa.

La piramide ospitava il sepolcro di Cheope, sovrano della IV dinastia. Attualmente è alta 138 metri, anche se al momento della costruzione raggiungeva un’altezza pari a 146 metri.

Giardini Pensili di Babilonia, Iraq

Situata un’ottantina di chilometri a sud dell’attuale Baghdad.

La leggendaria città raggiunse il suo apice sotto Nabucodonosor II e si narra infatti che fu proprio lui ad avviare la costruzione dei Giardini Pensili ovvero i giardini fioriti terrazzati, irrigati dalle acque dell’Eufrate.

Statua di Zeus a Olimpia, Grecia

Realizzata nel 432 a.C. dal noto scultore Fidia, si collocava all’interno del Tempio di Zeus della città dei giochi. Oggi sono ancora visibili i resti dell’antico tempio, ma purtroppo la statua è andata perduta nel 475 durante un incendio divampato a Costantinopol.

Questa enorme statua era alta 12 metri. Costruita in avorio, raffigurava Zeus avvolto da un mantello ricoperto di lamine d’oro, seduto su un trono di ebano incastonato da pietre preziose.

Tempio di Artemide a Efeso, Turchia

Nell’antica città di Efeso, troviamo i resti di quello che era il Tempio di Artemide. Venne costruita nel 560 a.C. ed era lungo 115 e largo 55 metri .

Colosso di Rodi, Grecia

 

Collocata all’ingresso del porto principale, aveva essenzialmente la funzione di faro cittadino. Infatti, era alto 32 metri, costruito in pietra e completamente ricoperto di bronzo. La statua raffigurava Helios, il Dio del sole.

Distrutto da un terremoto.

Mausoleo di Alicarnasso, Turchia

Nell’odierna città di Bodrum,  fatto costruire dalla regina Artemisia per il marito Mausolo, antico satrapo di Caria.

Oggi rimangono poche rovine nel sito archeologico, mentre alcune decorazioni come la quadriga e i cavalli che dominavano l’edificio sono conservati al British Museum di Londra.

 

Faro di Alessandria, Egitto

Alto 134 metri, sormontato da una statua di Zeus ed era completamente ricoperto di specchi di bronzo che di giorno riflettevano la luce del sole.

Distrutto nel 1480 da due terremoti, ma oggi è possibile vedere i resti tramite escursioni subacquee.

Le sette meraviglie del mondo moderno

Chichén Itzá, Messico

Capitale Maya dello Yucatan, fiorita fra il V ed il X secolo d.C. Oggi si possono visitare gli imponenti monumenti delle zone archeologiche settentrionale e centrale: il Tempio di Kukulkan, il Tempio dei Guerrieri, il campo per il gioco della palla ed il pozzo dei sacrifici.

Cristo Redentore, Brasile

Machu Picchu, Perù

Si trova a 110 Km. dalla cittadina di Cusco. Scoperto nel 1911 da Hiram Bingham. Fu un’inaccessibile fortezza, ma soprattutto un luogo sacro.

La Muraglia cinese, Cina

Per la costruzione  sono occorsi 300.000 uomini e 100 lunghi anni. E’ un lungo drago sinuoso che si snoda per 5760 km dal Passo dello Shanhaiguan, sulla costa orientale, al Passo del Jiayuguan, nel Deserto dei Gobi. Iniziata intorno al 200 a.C. sotto l’imperatore Qin Shihuang e terminata con la dinastia Ming, la muraglia è alta dai 7 agli 8 metri per una larghezza di 6,5 metri. Fu costruita per contenere le invasioni dei barbari e delle popolazioni nomadi del nord e divenne ben presto una delle vie più sicure di comunicazione, protetta di continuo dai soldati.

Petra, Giordania

 

Nel sito archeologico di Petra si trova il famoso Tesoro (Al Khazneh), l’antico Teatro si trova al centro della vallata, il Tempio Corinzio, il Tempio del Leone Alato e Qasr al-Bint Firaun. Il Monastero (El Deir) è situato al di la delle montagne ed è raggiungibile con una lunga scalinata che si inerpica tra le montagne.

Taj Mahal, India

Il mausoleo in stile moghul fu costruito dall’imperatore Shah Jahan in memoria della sua seconda moglie Mumtaz Mahal, morta di parto nel 1631.

Il Taj Mahal venne completato nel 1653.

Il Colosseo, RomaLe sette meraviglie del mondo

Le sette meraviglie del mondo naturali:

  • La foresta Amazzonica, si espande in ben 9 stati del Sud America: Bolivia, Brasile, Colombia, Ecuador, Guyana Francese, Guyana, Perù, Venezuela e Suriname
  • La baia di Ha Long, Vietnam
  • Isola di Juju, Corea del sud
  • Cascate dell’Iguazù, fiume che scorre tra la Bolivia e il Brasile
  • Isola di Komodo, Indonesia
  • Il fiume sotterraneo di Puerto Princeza, Filippine
  • La Table mountain, Sudafrica

Ti consiglio di leggere anche I siti Patrimonio dell’Umanità UNESCO più belli del mondo

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.