Lo stile pop-punk è tornato!

Negli ultimi mesi diversi trend anni ’90 e 2000 si stanno facendo spazio nel mondo della moda, uno su tutti è assolutamente tornato: lo stile pop-punk

Nato da una subcultura metropolitana e ribelle, lo stile pop-punk torna prepotentemente nei nostri guardaroba, ma con un tocco decisamente più cool.

pop punk
Foto da Pinterest

Tatuaggi, piercing e capelli colorati sono all’origine della corrente ribelle per eccellenza. Nella sua versione pop contemporanea ha, però, una carica sociale molto meno violenta e più concentrata sulla musica e sull’estetica.

Negli anno 2000 questa cultura punk andava di pari passo con quella degli skaters. Uno stile che aveva come icona indiscussa Avril Lavigne con il suo stile basato sull’uso di accessori con borchie, teschi e catene ma sempre con un tocco femminile, come tulle abbinato ad anfibi, oppure dettagli fucsia o fiocchi di raso.

pop-punk

Oggi lo stile pop-punk si è evoluto, è più colorato, contemporaneo con un tocco assolutamente chic.

Calze e top a rete, combat boots stringati fino al ginocchio, cinture borchiate capi in tartan i capi must di questo trend tornato alla ribalta. Colorazioni vibranti e neon combinate al nero, gli eccessi e la voglia di esprimere tutta la nostra energia.

Tantissimi i brand che hanno puntato su questo trend, dai marchi low cost a quelli di alta moda. Vivienne Westwood, Marc Jacobs con la sua nuova linea Heavn, Chanel e Simone Rocha. Ma anche Miu Miu, marni e Balenciaga. I grandi nomi della moda propongono combat boots per tutti i gusti e calze a rete.

Vi piace questo stile? Avete già scelto i vostri capi preferiti?

Ti consiglio di leggere anche Leopard print: tendenze Moda Autunno Inverno 2021

 

Federica Donati

 

 

Federica Donati

Classe '84, moglie di Andrea, mamma di Alessandro e Camilla. Da sempre nel mondo della moda, ma senza rinunciare mai alle mille scoperte che la vita ogni giorno ci riserva.
Segni particolari: positività.

Articoli consigliati