Mani curate: cosa fare per averle sempre perfette

Mani curate – Cosa fare per averle sempre perfette

Le mani si sa, sono un biglietto da visita importante. Durante un colloquio, una stretta di mano o semplicemente quando si gesticola davanti a qualcuno, le mani parlano della persona, trasmettendo cura di se stessi o sciatteria.

Ecco quindi quanto è importante avere sempre delle mani sempre curate.

Mani da baciare – Consigli utili

Vi sono pochi e facili consigli da seguire per avere sempre delle mani curate e belle da vedere.

Mani curate

Smalto semipermanente per delle mani sempre perfette

Per prima cosa è indicato sfoggiare uno smalto intatto, mai sbeccato, possibilmente ben distribuito su tutta l’unghia. Per tutto questo è possibile aiutarsi con dello smalto gel semipermanente, capace di resistere a urti, acqua e usura. Rispetto a uno smalto normale quello semipermanente ha una durata estrema, indicato per chi lavora molto a contatto con fonti di umidità o per chi usa spesso le mani. Per fissarlo è necessario l’utilizzo di un fornetto led, che stabilizza il gel e lo fa aggrappare al letto ungueale. I colori degli smalti dei semipermanenti sono generalmente molto pieni, laccati o opachi a seconda delle preferenze e sceglierli è sempre divertente in quanto in commercio sono disponibili nuance di ogni tipo.

Veloce da stendere e duraturo nel tempo, questo prodotto è la soluzione ideale anche per chi studia molto o per chi non ha molto tempo per andare dall’estetista. Per la rimozione è sufficiente del solvente apposito, che solleva lo strato di gel senza danneggiare l’unghia sottostante. Molti centri estetici sono dotati anche di pinze per la rimozione dello smalto semipermanente, che tengono fermi i batuffoli di cotone impregnati di solvente per farlo agire meglio. Lo smalto semipermanente non è da confondere però con il gel classico o con l’acrilico, due articoli completamente diversi, che per essere rimossi richiedono la lima o la fresa.

Idratare le mani e rinforzare l’unghia

Altro consiglio utile per avere unghie sempre sane e belle è quello di applicare spesso la crema mani ed uno smalto indurente. Quest’ultimo può essere usato in un periodo di pausa tra un’applicazione di smalto semipermanente e l’altra. La sua funzione è quella di prevenire le rotture e lo sfaldamento.

Sarebbe bene inoltre evitare di bagnare le mani, perché un’eccessiva esposizione all’acqua ammorbidisce le unghie fino a renderle più sensibili ad urti e pressioni. Inutile dire inoltre che le unghie devono essere tagliate solo ed esclusivamente da asciutte, evitando anche le lime di metallo, che si scaldano facilmente fino a creare danni.

Nel caso in cui si voglia curare le unghie dei piedi, va prestata attenzione alle unghie incarnite, da curare solo ed esclusivamente tramite centri estetici esperti o secondo il parere del farmacista, di un medico di un podologo. Meglio evitare quindi di risolvere la situazione con metodi improvvisati e caserecci.

 

In conclusione è possibile dire che i modi per curare le unghie esistono e sono anche molto pratici da seguire. Perfetti non solo per migliorare l’aspetto delle mani ma anche per economizzare. Basti pensare che lo smalto semipermanente può durare anche 20/30 giorni.

WoMoms

WoMoms, la tua "amica virtuale": idee per viaggiare, consigli per lo shopping, dialoghi aperti, spunti per stupire ai fornelli e molto, molto altro ancora! Sempre sul pezzo, sempre accanto a te...

Articoli consigliati