Home Fashion Matrimoni Vip.. E non!
Matrimoni Vip.. E non!

Matrimoni Vip.. E non!

0

Mai come in questo periodo si parla di matrimoni: in primis quello della Canalis con Brian Perri.

Ovviamente blindatissimo e super elegante, mi fa pensare a cosa io ami dei matrimoni. Mi piace vedere i vestiti lunghi, le cravatte particolari, i visi tirati a lucido, acconciature maestose e, per quanto riguarda il cibo, non posso che (deformazione professionale!) concentrarmi sulle torte!

10354069_758622907493490_1309813294601720621_n
Certo non è cosa da nulla realizzare una torta per un matrimonio: che sia una cosa semplice o un matrimonio regale, la torta, come pure il vestito, vuole la sua parte. Sconsiglio a chiunque di improvvisarsi pasticcere per un evento del genere, ci sarà sempre la paura di non aver fatto
bene o abbastanza e ci si dovrà misurare per sempre, nei ricordi dei presenti e nelle foto professionali, così belle e così precise da rendere giustizia al minimo particolare e quindi anche difetto. Io a giugno di quest’anno ho accettato la sfida: la mia prima wedding cake! Armata di pazienza, determinazione, coerenza e forza d’animo, ho iniziato a prepararmi per tempo! Vi assicuro che la base di tutto è il pan di spagna, quando avrete la vostra ricetta precisa e perfetta, il resto sarà (quasi) una passeggiata! Per la farcitura dovrete seguire i gusti dei novelli sposini, ricordate che la classica crema, alternata alla ganache di cioccolato sono un’accoppiata vincente. Per la decorazione ci vorrà pasta di zucchero e crema al burro, stampi e tanta manualità. Ho quindi deciso di condividere con voi la mia ricetta base del pan di spagna, chissà che non sia la stessa utilizzata per questo matrimonio di cui tanto si parla!

Ingredienti:

– 75 g. fecola di patate
–  75 g. farina 00
–  150 g. Zucchero
–  5 uova
–  1 pizzico di sale
–  1 cucchiaio di estratto di vaniglia

Procedimento:

Montare le uova con lo zucchero in planetaria, almeno 10-15 minuti, per rendere il composto super spumoso ed aggiungere la vaniglia. Settacciare tutti gli altri ingredienti ed incorporarli al resto, dal basso verso l’alto, con una spatola, stando attenti a non smontare le uova. Forno già caldo, cuoce da 30 a 40 minuti, in base alla dimensione della teglia, a 160°-180° ma va controllato spesso.
Una volta sfornato e raffreddato sarà pronto per ogni vostra creazione, potrete sagomarlo e farcirlo, rimarrà morbido e gustoso!

www.shoesbagsandcakes.com

Scegliere un vestito per un matrimonio è davvero complicato, a volte è quasi più facile scegliere quello da sposa che da invitata!

Hanno fatto molto scalpore quelli delle invitate, a partire da Belen (strano, direte voi!), però non ne ho trovato nessuno che mi abbia colpito particolarmente e positivamente!
Il tocco di classe è avere un colore in tinta con il vostro accompagnatore, magari la sua cravatta o pochette dello stesso colore del vostro vestito, o i vostri accessori in tinta con la sua camicia. Scegliere il lungo è sempre un dilemma, ma quasi sempre si va a colpo sicuro. Il tailleur è ormai scontato, meglio una tuta intera, minimal e super elegante. Si trovano molti abiti da cerimonia anche su Zalando.it, io ve li consiglio, non troppo cari e molto carini. Al matrimonio di mia sorella ne ho indossato uno da damigella, lungo e molto regale, perfetto per un matrimonio elegante e raffinato.

www.shoesbagsandcakes.com

Federica

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *