Orchidee simbolo di amore eterno

Orchidee: in Oriente è simbolo di purezza, invece in Occidente incarna l’amore eterno.

Ora che guardate con occhi sognanti la vostra piantina, cercate di coccolarla a dovere perché avrà bisogno di cure.

Il genere delle Orchidee comprende molte specie diverse, Phalenopsis, Dendrobium, Cattleya per citare le più comuni, ma per quanto riguarda la coltivazione, hanno esigenze abbastanza simili.

orchidee

Vediamo di cosa hanno bisogno le orchidee

1) Molta luce sempre filtrata (da tende). Considerate che in natura vivono nelle foreste, dove la luce viene schermata dalle foglie degli alberi.

2) Molta umidità, che significa riuscire a sistemarle ad esempio in bagno dove potranno beneficiare del vapore prodotto dalla doccia, o vaporizzare regolarmente le foglie.

Il mio consiglio è quello di spruzzare l’acqua con uno spruzzino o un diffusore, bagnando intorno al vaso e non sul fiore. Se puoi preferisci l’acqua piovana, quella del rubinetto, se molto calcarea, potrebbe danneggiarla.

3) La temperatura giusta è un fattore molto importante. Generalmente l’etichetta allegata riporta le indicazioni da osservare. Le Orchidee più diffuse, tollerano una temperatura compresa fra i 18° e i 23° C. Nella bella stagione si possono portare all’esterno se si vuole, ma sempre in condizione di luce filtrata.

4) Occorre bagnare regolarmente ma facendo attenzione a che non ristagni acqua nel sottovaso perché la pianta morirebbe in fretta. Il metodo più consigliato dai fiorai consiste nell’immergere il vaso in un recipiente contenente qualche centimetro d’acqua, possibilmente non calcarea, e lasciar assorbire dalle radici.

5) Fertilizzare con fertilizzante specifico per Orchidee.

E infine, apro il capitolo malattie.

Ebbene sì, può capitare di veder spuntare microscopici insetti marroncini o color ruggine, si tratta della cocciniglia scudettata (che odio come la peste).

Strofinate le zone infette con un batuffolo imbevuto d’alcool e…buona fortuna.

Il consiglio è di pulire le foglie quotidianamente per evitare che si formino parassiti, questo fiore infatti e facilmente attaccabili da numerose malattie

Se ti piacciono i Ciclamini leggi qui.

Articoli consigliati