Pillole per una mise en place semplice ma raffinata!

Consigli per una mise en place semplice, veloce ma senza peccare nella raffinatezza e nel buon gusto

Quante volte, sfogliando riviste o guardando un film, siamo rimaste affascinate e piacevolmente colpite da quelle meravigliose tavole imbandite ed apparecchiate a puntino?

È come se volessimo catapultarci ad assaggiare quelle prelibatezze ben presentate sul tavolo e sentirci anche noi un po’ come quella “Famiglia del Mulino Bianco”. Sapete che in realtà, non è affatto difficile e meticoloso come sembra prepararla in chiave degna di essere chiamata “Mise en Place”!? Vi svelo adesso come, con qualche semplice accorgimento e trucchetto, ancor meglio se “low-cost”!

1- Tovaglia, fondamentale e principale

Un buon tessile di qualità deve essere in coordinato con i tovaglioli. Potrete così sbizzarrirvi e scegliere il must have coordinato nella combo tovaglia/tovaglioli oppure, per le tavole più moderne, che vogliono osare un po’ di più, l’immancabile set runner sempre con tovaglioli abbinati direttamente sul tavolo ‘nudo’.

mise en place

2- Sottopiatti

I sottopiatti sono il trucchetto importante per definire la tavola e per valorizzare la “zona piatti”, in questo caso ho utilizzato il sottopiatto in vimini! Reperibile in qualunque mercatino, articoli di casalinghi “veri very low cost” ma sicuramente di forte impatto. Valorizza il servizio piatti più semplice e minimal, pensate dunque quale valore aggiunto possa dare al servizio total white acquistato dal più rinomato negozio per la casa! Splenderà, è assicurato!

3- Tovagliolo all’interno del piatto fondo

Qui potete sbizzarrirvi nelle più svariate forme e disposizioni. Sì al modo “a portafoglio” con all’interno le posate e magari un rametto di rosmarino o un fiore; oppure la disposizione forchetta sulla sinistra e sulla destra coltello e cucchiaio (partendo dall’interno), ma con il tovagliolo semplicemente arrotolato, da creare una sorta di farfalla, fermato con un portatovagliolo rigorosamente fai da te con materiali da reciclo. Come? Un rotolo dello scottex (creerete 2 portatovaglioli), tagliato in due parti uguali, colla a caldo e con del cordoncino che si trova nei casalinghi o mesticherie, arrotolatelo e il gioco è fatto!

Infine, ma non per importanza, non dimenticare la disposizione dei bicchieri, davanti al piatto quello da acqua e dietro quello da vino.

Cos’altro?! Via libera alla fantasia per le decorazioni da aggiungere per un effetto ancor più curato e perfetto se in palette colori con la tovaglia e gli altri elementi che ci sono sulla tavola. Sì a candele, fiori secchi, a decorazioni fai da te con frutta, o materiali di recupero.

mise en place

Qualche semplice tocco per una tavola da sogno! Adesso non è più un sogno!

Ti consiglio di leggere anche Pavimento effetto legno in grès porcellanato

Denise Russo

Denise Russo

Mi presento.
Sono Denise, 33 anni, di Prato, mamma full-time di Niccolò e segretaria part-time in uno studio medico!
Amo inoltre, condividere la mia quotidianità, di mamma, donna, attenta nella cura della mia casa e passione per l’home decor!
Insomma, qui siamo nel posto giusto!

Articoli consigliati