Provamel per il Burkina Faso

Provamel per il Burkina Faso, la nuova campagna

Basta un like per contribuire a piantare la foresta di alberi di Natale più grande del mondo

 

E se bastasse davvero un click per riforestare il Burkina Faso?

 

Provamel per il Burkina Faso

 

E’ l’idea che Provamel, lo specialista degli alimenti biologici vegetali, naturalmente sani e buoni, pensati per il benessere delle persone nel rispetto dell’ambiente, lancia in tutto il mondo per il prossimo Natale.

Ogni anno nel mondo una foresta di 85 milioni di alberi di Natale viene abbattuta per decorare case, negozi, uffici… Perché non iniziare una nuova tradizione, assolutamente eco-friendly, per ridurre i cambiamenti climatici?

Create un albero di Natale, di legno, di carta, di materiale riciclato, purchè handmade (da novembre on line sul sito www.provamel.com  troverete un sacco di spunti utili, idee fai da te e istruzioni step by step e, sempre da novembre, cercate il Christmas Magazine Provamel nel vostro negozio Provamel di fiducia). Postate la fotografia del vostro albero di Natale eco-friendly su Instagram con l’hashtag #provamelxmas e condividetelo con tutto il mondo. La foresta di alberi che nascerà su Instagram si trasformerà in una foresta  di alberi veri. Infatti per ogni albero postato e per ogni like che esso riceverà Provamel pianterà un albero in Burkina Faso! Una vera e propria foresta in Burkina Faso, “The Great Green Wall”, dalla costa est a quella ovest dell’Africa, per fermare la desertificazione.

L’idea è di quelle destinate a diventare virali. E voi, cosa aspettate a mettere like?

 

I prodotti Provamel sono disponibili nei migliori negozi di alimentazione biologica.

Provamel per il Burkina Faso

 

 

 

Erica Menegollo

Donna, fotografa e mamma di Ginevra 👑. Affamata di ricordi, Nikon e iPhone danno voce ai miei occhi.
Sono il 50% di Officina degli Scatti 📷
Se dovessi descrivermi con un aforismo, lo farei con questo:

Le radici sono importanti, nella vita di un uomo, ma noi uomini abbiamo le gambe, non le radici, e le gambe sono fatte per andare altrove.
(Pino Cacucci)

Articoli consigliati