Home Viaggi Studiare all’estero, perché farlo
0

Studiare all’estero, perché farlo

Studiare all’estero, perché farlo
0

Studiare all’estero oggi per essere i protagonisti del domani.

L’internazionalizzazione della formazione, in un mondo dove lavoro e impresa guardano sempre più oltre i propri confini, non è solo un’opzione ma diventa ormai quasi una necessità.

Leader in Italia del settore, YouAbroad è da oltre 10 anni il punto di riferimento per i tanti ragazzi che scelgono di studiare in una scuola superiore estera.

La sua specializzazione è l’High School Program, un programma riconosciuto dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca della Repubblica Italiana.

Si parte da tutta Italia verso le migliori scuole superiori di Europa, America e Oceania.

E’ YouAbroad ad occuparsi, per ogni studente, di tutta la progettazione e organizzazione del viaggio, della sistemazione e della formazione.

Studiare all'estero

Non solo. Dalla scelta del paese a quella della scuola giusta, dalla sistemazione in host family o in college, dalle pratiche burocratiche legate alla legislazione del paese ospitante fino ai piccoli problemi quotidiani.

La forza di YouAbroad è quella di seguire ogni studente e la sua famiglia dalla A alla Z.  Passione, puntualità e professionalità oltre a una consulenza a 360° e un servizio di assistenza e supporto 7 giorni su 7, 24 ore al giorno.

Studiare all’estero è un investimento che cambia la vita

Il quarto anno di superiori all’estero è molto più che imparare perfettamente una lingua straniera. E’ la chiave che apre a nuovi mondi, trasmette il valore di saper apprezzare e avere prospettive diverse, potenzia la sicurezza di sé e l’auto-consapevolezza, dando l’opportunità allo studente che lo sceglie di costruire le basi per il proprio futuro personale e professionale.

E i numeri sostengono questa tesi:

– l’87% degli studenti che hanno svolto un periodo di studi all’estero  hanno ottenuto un voto di maturità tra 85 e 100,

– il 92% di essi prosegue gli studi con un percorso universitario,

– il 78% ritiene che l’esperienza sia stata determinante per l’ingresso nel mondo professionale,

– l’83% si ritiene soddisfatto della carriera lavorativa intrapresa.

Tra gli studenti  sono tanti quelli che portano alta la bandiera italiana distinguendosi all’estero per merito e capacità.

 

 

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • LinkedIn
WoMoms WoMoms, la tua "amica virtuale": idee per viaggiare, consigli per lo shopping, dialoghi aperti, spunti per stupire ai fornelli e molto, molto altro ancora! Sempre sul pezzo, sempre accanto a te...

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »