Top cucina, come sceglierlo? 

top cucina

Ecco una serie di principali materiali utilizzati per scegliere il tuo Top cucina

Come scegliere il top della cucina?

Top cucina
Photo Credit: Pinterest

Ci sono alcuni punti importanti da tenere in considerazione prima di acquistare una cucina e sceglierne il materiale.
Per prima cosa bisogna chiedersi quanto utilizzeremo la cucina e per quanto tempo vorremmo che ci durasse, se per tutta la vita oppure se sarà una cucina provvisoria. Anche la disponibilità economica gioca un ruolo fondamentale.

Ecco quali sono i materiali principali utilizzati:

Laminato

Pro: economico, ha una vasta scelta di colori e finiture, resistente agli urti e ai graffi, è uno dei top più comuni
Contro: poco resistente al calore, non consigliato appoggiare pentole calde sopra

Hpl

Pro: è l’evoluzione del laminato, resistente al calore e ai danni causati da acqua e vapore, facile da pulire, atossico e antibatterico
Contro: prezzo più elevato rispetto al laminato

Marmo

Pro: elegante, luminoso, unico e con caratteristiche mai uguali, si adatta ad ogni tipologia di ambiente
Contro: molto poroso, sensibile agli acidi e alle macchie

Top cucina 1
Photo Credit: Pinterest

Quarzo

Pro: simile al marmo, di grande impatto estetico è molto resistente anche a solventi e macchie ed è versatile
Contro: costoso e sensibile al calore

Grès

Pro: resistente ai graffi, agli urti e alle sostanze acide, è igienico, ha stile ed è elegante, sta prendendo sempre più piede negli ultimi tempi
Contro: prezzo elevato

Top cucina 2
Photo Credit: Pinterest

Okite

Pro: resistente e durevole, non assorbe nessuna sostanza, importante effetto estetico, facile da pulire
Contro: costo elevato, no a pentole bollenti sopra

Corian

Pro: facile da pulire, esteticamente bello ed elegante e può avere diverse lavorazioni tanto da creare vasche o modellare isole senza giunture
Contro: può rovinarsi facilmente, delicato

Fenix

Pro: è un materiale che si rigenera da eventuali micrograffi, è antibatterico e anti impronta, elevata resistenza all’usura, si pulisce facilmente
Contro: limitata varietà di scelta e colori

Dekton

Pro: resistente ai raggi UV, ai graffi e alle macchie, funzionale e versatile, superficie compatta, non ha difetti
Contro: prezzo elevato

Questi sono i principali materiali utilizzati in cucina, sempre in continua evoluzione.

È una delle scelte più importanti da prendere in fase di ristrutturazione ed è importante che sia in armonia con il resto della casa e dell‘arredamento.

Potrebbe interessarti anche: Le tendenze del design della cucina

Valentina Salvan

Sono Valentina, 32 anni, di Biella.
Estetista e impiegata al servizio clienti di un’azienda, ho scoperto la passione per l’home decor e per l’arredamento dopo aver ristrutturato casa da zero.

Articoli consigliati