Ultima mestruazione in gravidanza

test di gravidanza

Ultima mestruazione in gravidanza

Partendo dal presupposto che stabilire con precisione il giorno in cui nascerà un bambino non è possibile. ⁣

Si può però calcolare la data presunta del parto: una data posta a metà di una finestra temporale di un mese all’interno della quale il piccolo si considera a termine.⁣

Forse una delle prime cose che ci chiediamo dopo aver visto il test positivo é “ma quando nasce?”⁣

Poiché è troppo incerta la definizione del momento in cui è avvenuto il concepimento, per accordi internazionali si è deciso di affidare la datazione della gravidanza a un parametro più preciso, e cioè il primo giorno dell’ultima mestruazione.⁣

Ultima mestruazione in gravidanza

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS)

«la durata della gestazione è misurata a partire dal primo giorno dell’ultima mestruazione normale. L’età gestazionale viene espressa in giorni completi o settimane complete».⁣

L’età gestazionale viene quindi misurata basandosi sulla mestruazione (età mestruale), e non sul momento di concepimento (età concezionale) che invece si presume essere successiva di circa due settimane.⁣

Per fare questo calcolo ci si serve del regolo ostetrico, cioè lo strumento utilizzato da ostetriche e ginecologi per il calcolo della data presunta del parto, ma il conteggio può essere eseguito facilmente dalla coppia applicando la regola di Naegele: si aggiungono sette giorni e si sottraggono tre mesi alla data dell’ultima mestruazione.

Per esempio se il primo giorno dell’ultima mestruazione è stato l’11 gennaio, aggiungendo 7 giorni si arriva al 18 gennaio; se andiamo indietro di tre mesi arriviamo al 18 ottobre: è quella la data presunta del parto.

 

Ti consiglio di leggere anche Le coppette mestruali e i loro vantaggi

 

Rachel Pennings

Articoli consigliati