Vinted: comprare e vendere usato

Acquisto sbagliato? Taglia errata e rispedirlo al mittente costa troppo? Regalo sgradito? Nessun problema, c’è Vinted!

Nuova piattaforma per la vendita e l’acquisto online di capi di abbigliamento usati (ma anche di accessori), provvista di comodissima app scaricabile sia per Android, sia per Apple.

Iniziare a vendere è semplicissimo: dovrete creare l’account inserendo i vostri dati oltre a quelli relativi ai pagamenti (quindi la vostra carta di credito ed eventualmente il vostro Iban). Con una mail di conferma potrete così abilitare l’account e iniziare il vostro e-commerce.

Cliccando sul pulsante VENDI SUBITO, inizia l’iter: potete caricare fino ad un massimo di 20 foto dell’articolo che volete vendere. Consiglio vivamente di fotografare l’articolo su sfondo neutro nella sua interezza, davanti e dietro, scattando anche i particolari come ad esempio l’etichetta del brand e/o dove è indicata la taglia e i dettagli come bottoni o ricami.

vinted

 

 

Vinted vi chiederà di compilare i campi descrivendo l’articolo e indicandone colore, brand, stato e prezzo. Esiste la possibilità di fleggare anche la voce “desidero scambiarlo”.

Nel caso in cui l’articolo venisse messo fra i preferiti da qualche visitatore, riceverete una mail con l’avviso. Potrete addirittura contattare il papabile acquirente mediante apposita chat dedicata. L’acquirente, nel caso vi dimostrasse interesse per l’articolo, potrà “rilanciare” sul vostro prezzo…spetterà a voi a quel punto decidere il da farsi: vendere o attendere un nuovo interessato?

Bene, e se vendo l’articolo? Che si fa? Niente di più semplice!

Confermando l’operazione, Vinted vi inoltrerà via mail le etichette da apporre sul pacco che spedirete a COSTO ZERO. L’unico “costo” che avrete è la strada per arrivare fino al punto UPS per consegnare il vostro pacco (ben imballato). Le spese per la spedizione sono a carico dell’acquirente.

Una volta arrivato a destinazione e ritirato dall’acquirente, riceverete una mail di conferma e l’accredito nella modalità di pagamento che avrete indicato.

Consiglio personale: utilizzate una carta agganciata ad un conto PayPal (io ho fatto così).

Cosa si può vendere su Vinted?

  • abbigliamento, calzature e accessori per donne, uomini e bambini;
  • giocattoli per bambini, mobili e attrezzature per la cura dei bambini;
  • cosmetici, prodotti di bellezza e accessori di bellezza;
  • accessori tecnologici come cuffie, smartwatch, custodie per cellulari e articoli simili.
  • articoli per la casa come biancheria, stoviglie e accessori.
  • Libri per adulti, bambini e adolescenti

Cosa NON si può vendere su Vinted?

  • articoli vietati o limitati dalla legge (ad esempio contraffazioni, campioni o articoli promozionali, farmaci, alimenti e bevande, ecc.);
  • articoli non conformi agli standard igienici o che rappresentano un rischio per la salute (ad esempio intimo indossato, tutti i cosmetici già utilizzati o che non si trovano nella confezione originale sigillata, ecc.);
  • infine articoli che non sono abbigliamento, non sono correlati a moda, bellezza, accessori, bambini o semplicemente non sono in linea con la visione vinted (ad esempio, pelo animale e derivati, prodotti elettronici e high-tech come telefoni cellulari, computer, macchine fotografiche, attrezzature sportive per adulti come biciclette, sci, snowboard, biglietti per eventi, ecc.).

L’elenco non è esaustivo e deve essere considerato solo come guida. In caso di dubbi, bisogna sempre fare riferimento alle regole del catalogoInoltre, chi vende deve possedere questi articoli e avere il diritto di venderli, scambiarli o donarli.

Mi sa che a comprare ci mettete ancora meno!

A questo punto che dire? Che il buon affare sia con voi!

 

Erica M.

 

 

Erica Menegollo

Donna, fotografa e mamma di Ginevra 👑. Affamata di ricordi, Nikon e iPhone danno voce ai miei occhi.
Sono il 50% di Officina degli Scatti 📷
Se dovessi descrivermi con un aforismo, lo farei con questo:

Le radici sono importanti, nella vita di un uomo, ma noi uomini abbiamo le gambe, non le radici, e le gambe sono fatte per andare altrove.
(Pino Cacucci)

Articoli consigliati