Home Cultura Walk of Fame di Hollywood, la storia

Walk of Fame di Hollywood, la storia

Walk of Fame di Hollywood, la storia
0

Walk of Fame di Hollywood è una delle attrazioni moderne più conosciute al mondo

Come è nata la Hollywood Walk of Fame

Nei primi anni ’50 E.M. Stuart, il presidente volontario della Camera di Commercio di Hollywood, ha  la geniale idea di realizzare una Walk of Fame, una Passeggiata della Celebrità.

In un comunicato stampa del 1953 si diceva che E.M. Stuart avesse promosso la realizzazione del Cammino delle Celebrità con lo scopo di “mantenere la gloria di una comunità il cui nome significa fascino ed emozione nei quattro angoli del mondo”.

Un altro membro della Camera di Commercio di Hollywood, Harry Sugarman, presidente dell’Hollywood Improvement Association, riuscì ad ottenere da alcuni conti indipendenti il denaro che serviva per la realizzazione del progetto e così partirono i lavori.

C un comitato per approfondire l’idea di E.M. Stuart e  contattato uno studio di architettura per lo sviluppo delle proposte per la realizzazione della Walk of Fame.

Erano arrivati a concordare nel 1955 il progetto generale e il concetto di base della Passeggiata della Celebrità.

Presentato il prototipo del progetto (febbraio del 1956)  riportava una caricatura di John Wayne su una stella di colore marrone su sfondo blu; la prima idea  bocciata, per  la difficoltà con la tecnologia presente al tempo di realizzare la caricatura in ottone e  anche perché al costruttore, Toberman, non erano piaciuti i colori scelti.

Il mese successivo finalmente: presentato ed approvato il progetto definitivo.

Tra la primavera del 1956 e l’autunno del 1957,  selezionate 1550 celebrità e selezionate dai quattro comitati dei diversi rami dell’industria dell’intrattenimento: l’industria cinematografica, l’industria discografica, l’industria radiofonica e l’industria televisiva.

Tra le persone che componevano i comitati: Walt Disney, Samuel Goldwyn e Cecil B. De Mille.

Nel 1958 iniziò la costruzione della Walk of Fame.

Il ritardo: due cause legali il completamento della Passeggiata

La prima causa legale: intentata da alcuni proprietari locali, che contestavano l’aver subito un accertamento fiscale di 1,25 milioni di dollari americani, a causa della presenza della Walk of Fame, l’alberazione e l’illuminazione della strada.

Mentre la seconda causa legale invece dal figlio di Charlie Chaplin, Charles Chaplin Jr.. Chiese i danni perché il padre escluso dalla lista di nomi, a causa di diverse pressioni provenienti da più parti i comitati avevano infatti deciso di ritirarne la nomina.

La causa di Charles Chaplin Jr.: respinta nell’ottobre del 1959 e così poté continuare la realizzazione del progetto.

Come doveva essere realizzata una stella per la Walk of Fame.

Walk of Fame

Una piastrella color carbone,  incastonata una stella rosa a cinque punte, bordata di bronzo.

Nell’interno della stella deve essere inciso in bronzo il nome della celebrità al disotto del nome deve esserci, sempre in bronzo, un emblema che rappresenta la categoria per la quale è assegnata la stella.

Ancora oggi le stelle della Walk of Fame sono realizzate così.

I emblemi che si trovano nelle stelle sono:

  • cinepresa, per il contributo all’industria cinematografica
  • grammofono, per il contributo all’industria discografica
  • maschere della tragedia e della commedia, per il contributo al teatro
  • microfono, per il contributo all’industria radiofonica
  • televisore, per il contributo all’industria televisiva

 

Perché la scelta del simbolo della stella per indicare certi personaggi famosi

Esistono due teorie:

  • la prima prevede che l’utilizzo delle stelle sia dovuto al fatto che un soffitto fosse dipinto con le stelle nella sala da pranzo dello storico Hotel di Hollywood, situato sulla Hollywood Boulevard da più di 50 anni e che ora c’è il  Kodak Theatre;
  • per la seconda, invece, delle stelle d’oro incorniciavano le foto di alcune celebrità nel menù di un noto ristorante di Hollywood di quel tempo.

Le prime stelle sulla Walk of Fame

Anche se in molti pensano che la prima celebrità a ricevere una stella sulla Walk of Fame fosse stata Joanne Woodward, la realtà è che le prime otto stelle vennero installate contemporaneamente senza nessuna cerimonia individuale, come invece avviene ora.

Probabilmente viene ricordata come prima stella quella di Joanne Woodward perché, anche se non fu la prima celebrità a ricevere una stella, fu la prima ad accettare di posare per i fotografi con la sua stella.

L’8 febbraio 1960, installate le prime otto stelle: Olive Borden, Ronald Colman, Louise Fazenda, Preston Foster, Burt Lancaster, Edward Sedwick, Ernest Torrence e  Joanne Woodward.

La prima stella completata, escludendo le otto di prova, fu quella di Stanley Kramer.

Stanley Kramer è direttore cinematografico, posizionata il 28 marzo 1960 nell’incrocio di Hollywood e di Gower.

Oggi le stelle presenti sulla Walk of Fame sono 2 628 e sono in continuo aumento.

 

Ti consiglio di leggere anche Live action Disney: I film dagli anni ’40 ad oggi

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • LinkedIn

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »