Ayurveda, che cos’è

Ayurveda

Con origini che risalgono al 5000 a.C., l’Ayurveda è un antico sistema indiano di guarigione naturale.

La medicina ayurvedica è uno dei più antichi sistemi di guarigione olistica del mondo.

La sua pratica è stata soppressa durante gli anni dell’occupazione britannica in India, e con l’espansione globale della medicina moderna, tuttavia, i trattamenti ayurvedici hanno recentemente visto una rinascita sia in India che all’estero.

Centri curativi ayurvedici e trattamenti termali specializzati si possono ora trovare in tutto il mondo.

Ayurveda

Cosa significa Ayurveda?

L’Ayurveda è la scienza della vita, che si vede nel significato letterale della parola:

“Ayur” per la vita e “Veda” che significa scienza o conoscenza. Offre saggezza per aiutare le persone a realizzare il loro pieno potenziale umano.

L’obiettivo è identificare lo stato di equilibrio ideale di una persona, determinare dove si trova fuori equilibrio e offrire interventi dietetici, a base di erbe e attivi per aiutare a ristabilire quell’equilibrio.

Si basa sulla convinzione che salute e benessere dipendano da un delicato equilibrio tra mente, corpo e spirito. Il suo obiettivo principale è promuovere la buona salute, non combattere le malattie. Ma i trattamenti possono essere orientati verso specifici problemi di salute.

Ayurveda e la tua energia vitale

Chi pratica l’Ayurveda crede che ogni persona sia composta da cinque elementi fondamentali che si trovano nell’universo: spazio, aria, fuoco, acqua e terra.

Questi si combinano nel corpo umano per formare tre forze o energie vitali, chiamate dosha. Controllano come funziona il tuo corpo. Sono Vata dosha (spazio e aria); Pitta dosha (fuoco e acqua) e infine Kapha dosha (acqua e terra).

Ognuno eredita un mix unico dei tre dosha. Ma di solito uno è più forte degli altri. Ognuno controlla una diversa funzione del corpo. Si ritiene che le tue possibilità di ammalarti, e i problemi di salute che sviluppi, siano collegati all’equilibrio dei tuoi dosha.

Vata Dosha

Coloro che praticano l’Ayurveda credono che questo sia il più potente di tutti e tre i dosha. Controlla le funzioni corporee di base, come il modo in cui le cellule si dividono. Controlla anche la mente, la respirazione, il flusso sanguigno, la funzione cardiaca e la capacità di eliminare i rifiuti attraverso l’intestino. Le cose che possono disturbarlo includono mangiare di nuovo troppo presto dopo un pasto, paura, dolore e alzarsi troppo tardi.

Se vata dosha è la tua principale forza vitale, si pensa che tu abbia maggiori probabilità di sviluppare condizioni come ansia, asma, malattie cardiache, problemi della pelle e artrite reumatoide.

Pitta Dosha

Questa energia controlla la digestione, il metabolismo (quanto bene si scompongono gli alimenti) e alcuni ormoni collegati all’appetito.

Le cose che possono disturbarlo sono mangiare cibi acidi o piccanti e passare troppo tempo al sole.

Se è la tua principale forza vitale, si pensa che tu abbia maggiori probabilità di sviluppare condizioni come il morbo di Crohn, le malattie cardiache, l’ipertensione e le infezioni.

Kapha Dosha

Questa forza vitale controlla la crescita muscolare, la forza e la stabilità del corpo, il peso e il sistema immunitario.

Puoi interromperlo dormendo durante il giorno, mangiando troppi cibi dolci e mangiando o bevendo cose che contengono troppo sale o acqua.

Se è la tua principale energia vitale, i professionisti ritengono che potresti sviluppare asma e altri disturbi respiratori, cancro, diabete, nausea dopo aver mangiato e obesità.

Potrebbe interessarti anche: Cause di stress, scopriamo quali sono

Alessandra Bonadies

Mi chiamano Bonnie e sogno una vita da Pinterest. Sono Digital Content Creator e Blogger dal 2000.

Articoli consigliati