Bonfire Night o Guy Fawkes Night

Bonfire Night o Guy Fawkes Night, un giorno speciale in onore di un evento storico

Se ti trovi nel Regno Unito intorno al 5 novembre, noterai che in quasi tutte le comunità, dalle grandi città ai piccoli villaggi, ci sono fuochi d’artificio e falò, dove gli adulti possono gustare sidro e hamburger riscaldati, mentre cercano di assicurarsi che i bambini non bruciarti facendo oscillare le stelle filanti in giro!

È una delle poche occasioni dell’anno in cui l’intera comunità si riunisce, in cui ti imbatti in amici e vicini che non vedi da secoli. Ma per molti può sembrare una strana tradizione lanciare uno spaventapasseri che rappresenta qualcuno chiamato Guy su un enorme falò mentre i bambini piccoli esultano.

E quando senti che sta celebrando un tentativo terroristico fallito di far saltare in aria le camere del parlamento da parte di estremisti religiosi, potresti pensare che si tratti di un film di James Bond, piuttosto che di un capitolo di 400 anni della storia britannica.

bonfire night

La storia del Bonfire Night

Correva l’anno 1605 e alcuni cattolici inglesi erano arrabbiati perché re Giacomo I li trattava male. Nel novembre di quell’anno, un gruppo di uomini elaborò un piano per far saltare in aria le Camere del Parlamento a Londra. Un’enorme esplosione era prevista per il 5 novembre. Questo era il giorno in cui il re avrebbe dovuto aprire il Parlamento. Il piano divenne noto come “Gunpowder Plot” e il leader del gruppo si chiamava Guy Fawkes. Gli uomini misero 36 barili di polvere da sparo nelle Camere del Parlamento e aspettarono l’arrivo del re. Il gruppo decise che Guy Fawkes avrebbe dovuto accendere la polvere da sparo e causare l’esplosione. Ci sono riusciti? No, non l’hanno fatto. La polizia ha trovato la polvere da sparo prima che esplodesse e ha catturato tutti gli uomini coinvolti nel complotto. Gli uomini furono torturati e uccisi.

Per celebrare la sua sopravvivenza, il re Giacomo ordinò al popolo d’Inghilterra di accendere un falò la notte del 5 novembre.

Quindi, ogni 5 novembre, migliaia di britannici celebrano la Guy Fawkes Night accendendo falò, bruciando effigi di Fawkes e guardando i fuochi d’artificio.

Che cosa si mangia?

Il cibo tradizionale della notte dei falò sono patate al forno calde. Vengono cotti sul fuoco e ripieni di burro e formaggio. Ci sono anche le mele toffee (mele su stecco, ricoperte di caramello dolce) e nel nord dell’Inghilterra si mangia un tipo speciale di torta chiamato parkin. È anche popolare tostare i marshmallow sul falò.

Ti consiglio di leggere anche: Chuseok: Giorno del Ringraziamento coreano

WoMoms

WoMoms, la tua "amica virtuale": idee per viaggiare, consigli per lo shopping, dialoghi aperti, spunti per stupire ai fornelli e molto, molto altro ancora! Sempre sul pezzo, sempre accanto a te...

Articoli consigliati