Home Food Budino veloce al cioccolato
Budino veloce al cioccolato

Budino veloce al cioccolato

0

Ricetta del budino veloce al cioccolato.

budino veloce al cioccolato

Come nasce l’idea del mio budino veloce al cioccolato? Perché ogni anno, passata Pasqua, mi rimangono sempre tantissimi avanzi di uova di cioccolato.

In genere finiscono in torte e plum cake, ma quest’anno,  avendone davvero chili e chili, ho provato ad usarlo per preparare un budino.

Non c’è gelatina né colla di pesce, perché non le avevo in casa e mi sono dovuta inventare una alternativa. Ci sono solo tre ingredienti ed è velocissimo e super semplice da fare. Il sapore non è neanche lontanamente paragonabile ai preparati delle buste (questo sa davvero di cioccolato!), e ci vuole anche meno tempo per farlo!

 

budino veloce al cioccolato

Ingredienti (per 12 coppette)

  • Un litro di latte (meglio se fresco)
  • Mezzo chilo di cioccolato al latte
  • Tre cucchiai di farina o di amido di mais

 

budino veloce al cioccolato

Procedimento

Versa il latte in una pentola capiente e mettilo a scaldare sul fuoco a fiamma media. Quando si forma la pellicina e inizia a bollire abbassa la fiamma, aggiungi il cioccolato che avrai precedentemente fatto a pezzetti e la farina oppure l’amido di mais. Mescola con una frusta (di quelle a mano, non elettriche) in modo che non si formino grumi e che non rischi di attaccarsi al fondo della pentola. Continua fino a quando la crema inizierà a diventare corposa e ad addensarsi, ci vorranno circa tre o quattro minuti.

A questo punto versa il composto degli stampini e lascia il budino al cioccolato a  raffreddare a temperatura ambiente per un paio di ore. Sposta poi tutto in frigo fino a quando non sarà diventato bello compatto. Una spolverata di cacao amaro in polvere o grattugiato e ora il tuo budino veloce al cioccolato al latte è pronto per essere assaggiato!

Se preferisci al posto del cioccolato al latte puoi usare il cioccolato fondente. Le dosi di latte e farina (oppure di amido di mais) restano le stesse, ricorda però di aggiungere al latte mentre bolle all’inizio della ricetta due cucchiai di zucchero a velo. Il procedimento e anche i tempi di raffreddamento rimangono invece invariati.

Puoi anche provare la versione “bunet” piemontese aggiungendo degli amaretti sbriciolati!

 

 

Sara Cipollina

 

 

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *